Apple ha migliorato il proprio livello di sicurezza con un nuovo servizio che spingerà gli aggiornamenti di sicurezza critici agli utenti più velocemente.

Svelato al WWDC 2022, il nuovo Rapid Security Response, che è in fase di preparazione per dispositivi iPhone, iPad e Mac (si apre in una nuova scheda), contribuirà a garantire che gli ultimi aggiornamenti vengano implementati più velocemente che mai.

Sebbene i dettagli siano scarsi, sappiamo che Apple smetterà di raggruppare gli aggiornamenti di sicurezza con correzioni di sistema complete e che queste non richiederanno il riavvio del dispositivo per avere effetto.

Risposta rapida di sicurezza

In genere, i proprietari di dispositivi iOS e macOS devono attendere una patch di sistema completa per ottenere una maggiore sicurezza sui propri dispositivi. Non solo ci vuole molto tempo, ma molti utenti si astengono dall'installare del tutto questi aggiornamenti.

Tuttavia, con Rapid Security Response, gli aggiornamenti chiave "possono essere applicati automaticamente tra gli aggiornamenti software standard".

Un'altra modifica fondamentale è che alcuni aggiornamenti non richiederanno più il riavvio del dispositivo, ma avranno effetto non appena verranno installati.

Secondo MacRumors, la funzione è ora disponibile nella beta per sviluppatori iOS 16, nella sezione Aggiornamenti automatici. Nella sezione, c'è un nuovo interruttore la cui spiegazione dice "alcuni aggiornamenti potrebbero non avere effetto fino al riavvio del tuo iPhone", la parola chiave per quella frase è: alcuni.

Apple ha anche introdotto una funzione di sicurezza unica chiamata Safety Check, che consente alle vittime di abusi di interrompere rapidamente e senza interruzioni tutti i legami con i loro aggressori. Tra le altre cose, Safety Check consente agli utenti di disabilitare da remoto la messaggistica su dispositivi secondari o disabilitare il rilevamento della posizione.

Anche Face ID, una funzionalità che consente ai possessori di dispositivi Apple di sbloccare i propri dispositivi con i loro volti, anziché con password o impronte digitali, è stata aggiornata per supportare la modalità orizzontale. Finora, la funzione è stata confermata per funzionare su iPhone 13 Pro e iPhone 12 Pro Max.

Condividi questo