Ucrania elogia la ayuda invaluable de Amazon Web Services

Il vice primo ministro ucraino ha elogiato il ruolo di Amazon Web Services (AWS) nell'aiutare a mantenere online e operativi i sistemi vitali del paese dopo l'invasione russa.

Parlando al recente evento AWS re:Invent 2022 a Las Vegas, Mykhailo Fedorov, che è anche ministro ucraino per la trasformazione digitale, ha affermato che senza il supporto dell'azienda, l'infrastruttura digitale del paese avrebbe potuto trovarsi in uno stato ancora più difficile.

"Lasciami essere onesto... non ha prezzo", ha detto Fedorov. “Questa è la guerra tecnologicamente più avanzata nella storia umana: ogni giorno vediamo come la tecnologia può uccidere. Ma vediamo anche come la tecnologia può aiutare".

guerra delle nuvole

Fedorov ha osservato che i registri e i database statali sono "infrastrutture informative critiche" ma sono stati protetti attraverso una migrazione di emergenza al cloud utilizzando i sistemi AWS.

Per fare ciò, tre appliance AWS Snowball, progettate per la migrazione offline su larga scala di terabyte di dati, sono arrivate nel paese attraverso la Polonia.

Liam Maxwell, direttore della trasformazione digitale del governo presso AWS, ha spiegato che nel gennaio 2022 "stava diventando sempre più chiaro che ci sarebbe stato un attacco all'Ucraina dalla Russia".

Ha osservato che il mese successivo il parlamento ucraino ha approvato una legge che consente il trasferimento dei dati del governo e del settore privato nel cloud, consentendo ad AWS di iniziare a lavorare a stretto contatto con l'Ucraina.

"Il giorno dell'invasione, abbiamo incontrato l'ambasciatore presso l'ambasciata ucraina a Londra e abbiamo delineato un piano su come identificare parti dello stato che potremmo aiutarli a salvare", ha detto Maxwell. “Ciò includeva elementi come la registrazione della popolazione, la proprietà di terreni e immobili, i registri dei pagamenti delle tasse, i registri dell'istruzione. Ciò ha gettato le basi per un'iniziativa strategica per aiutare il governo ucraino e proteggere la sua infrastruttura digitale.

Per cementare il rapporto tra AWS e Ucraina, Fedorov e Maxwell hanno firmato un "memorandum d'intesa" con AWS, promettendo un nuovo "impegno a continuare a lavorare insieme".

"AWS ci ha aiutato nei primi giorni dell'invasione su vasta scala", ha affermato Fedorov. "La direzione di AWS ha preso una decisione che ha salvato [il] governo ucraino e l'economia ucraina. La soluzione per salvare i database e i record dello stato ucraino è stata la migrazione al cloud".

"AWS ha dato uno dei maggiori contributi alla vittoria dell'Ucraina fornendo al governo ucraino l'accesso e le risorse per la migrazione al cloud".

"Quello che ci piace di più di questa partnership con le società cloud è che i missili russi non possono distruggere il cloud".

Condividi questo