Starlink Maritime porta la banda larga satellitare nei mari

I viaggiatori in alto mare potranno presto accedere a Internet ad alta velocità e a bassa latenza abbonandosi a un servizio a banda larga satellitare marittimo dalla società Starlink di Elon Musk.

Starlink Maritime spera di tentare i proprietari e gli operatori di yacht da diporto, navi da crociera e altre navi con hardware robusto in grado di resistere a freddo estremo, caldo, grandine, nevischio, pioggia battente e vento forte e velocità fino a 350 Mbps. .

L'azienda promette che le parabole occupano uno spazio "minimo" sul ponte e sono facili da installare, assicurando che non intralcino le apparecchiature chiave o i passeggeri che prendono il sole.

Connettività offshore

L'hardware costa € 10,000 e un abbonamento costa € 5,000 al mese, che non è economico. Tuttavia, per i proprietari di yacht miliardari, questa è una goccia nell'oceano su cui navigano.

In ogni caso, gli abbonamenti possono essere sospesi in qualsiasi momento in modo che i clienti non vengano addebitati se trascorrono un lungo periodo di tempo a terra.

Il servizio è alimentato dalla costellazione di satelliti LEO (Low Earth Orbit) di SpaceX, con copertura attualmente limitata alle acque costiere in Nord America, Australia, Nuova Zelanda ed Europa, ma Starlink si impegna ad espandere la sua portata entro la fine dell'anno.

I sistemi di connettività satellitare convenzionali sono stati frenati da basse velocità, bassa capacità e alta capacità, il che significa che sono stati utili solo come ultima risorsa.

Ma i recenti progressi nel campo significano che la tecnologia è persino considerata una valida alternativa alla connettività fissa a terra, come nelle aree rurali dove non è pratico o economicamente fattibile implementare la fibra completa.

Condividi questo