L'uso dell'IoT nel mondo degli affari è previsto

Secondo le nuove previsioni di Gartner, il mercato dell'Internet of Things per le imprese e le auto dovrebbe raggiungere i 5.800 miliardi di terminali nel 2020.

Entro la fine dell'anno, tuttavia, si prevede che verranno utilizzati 4.800 miliardi di terminali, con un aumento del 21,5% rispetto al 2018. Le utility saranno il principale utente di terminali IoT, con un totale di 1,17 miliardi di terminali nel 2019. Crescita di 17% nel 2020 per raggiungere 1,37 miliardi di terminali.

Peter Middleton, Senior Director of Research di Gartner, ha spiegato i fattori che spingerebbero le utility ad aumentare l'adozione dei terminali IoT, affermando:

"La misurazione intelligente dell'elettricità, sia residenziale che commerciale, supporterà l'adozione dell'IoT da parte delle utility. La sicurezza fisica, dove l'uso del rilevamento delle intrusioni negli edifici e del monitoraggio interno genera volume, sarà il secondo utente più grande degli endpoint IoT entro il 2020".

L'automazione degli edifici dovrebbe registrare il tasso di crescita più alto nel 2020 (42%), grazie ai dispositivi di illuminazione connessi, seguita dai settori automobilistico e sanitario, che dovrebbero aumentare rispettivamente del 31% e del 29%. Il monitoraggio della salute cronica porterà al maggior numero di endpoint IoT nel settore sanitario, mentre le auto con connettività IoT integrata saranno nell'industria automobilistica.

Caso d'uso per regione

I contatori elettrici residenziali intelligenti saranno il principale caso d'uso per la Grande Cina e l'Europa occidentale entro il 2020, rappresentando rispettivamente il 26% e il 12% degli endpoint totali dell'anno. IO. Nel frattempo, il Nord America vedrà l'adozione più forte di endpoint IoT nel rilevamento delle intrusioni con sensori di porte e finestre che rappresentano l'8% degli endpoint IoT totali.

I ricavi generati dai dispositivi elettronici raggiungeranno i 389 miliardi di euro in tutto il mondo nel 2020 e saranno concentrati in Nord America, Grande Cina ed Europa occidentale. Queste tre regioni rappresenteranno il 75% delle vendite totali di elettronica, il Nord America avrà 120 miliardi di euro, la Grande Cina raggiungerà 91 miliardi di euro e l'Europa occidentale 82 miliardi di euro nel 2020.

Le auto connesse in massa e la stampa e la copia in rete sono i due casi d'uso che genereranno la maggior parte delle entrate dai terminali elettronici nel 2020, per un totale rispettivamente di $ 72 e 38 miliardi. Le auto connesse tratterranno una parte significativa della spesa totale per le apparecchiature terminali elettroniche poiché i produttori implementeranno la connettività in una percentuale maggiore della loro produzione di veicoli. La videosorveglianza interna è un altro caso d'uso che vedrà un numero crescente di endpoint man mano che i governi si concentreranno sulla sicurezza pubblica.

Alfonso Velosa, Research Vice President di Gartner, ha spiegato come l'aumento degli endpoint IoT comporterebbe probabilmente più lavoro per i responsabili IT, affermando:

"Nel complesso, gli utenti finali dovranno essere preparati a gestire un ambiente in cui le unità aziendali acquisteranno sempre più risorse abilitate per IoT senza supporto, proprietà dei dati o strategie di integrazione delle applicazioni desktop". Azienda esistente. Il team del CIO dovrà iniziare a sviluppare un'architettura e un approccio basato su policy per supportare gli obiettivi della business unit, proteggendo al contempo l'organizzazione dalle minacce ai dati. I responsabili di prodotto dovranno fornire informazioni, ma anche comunicare chiaramente e ad alta voce il loro valore aziendale basato sull'IoT a verticali specifici e ai loro processi aziendali, se vogliono avere successo in questa arena affollata. "

Condividi questo