Cerchi una nuova TV? Non ti biasimiamo: ogni anno nuovi televisori arrivano sul mercato con schermi più grandi, immagini di qualità superiore e processori rivisti che richiedono solo un posto in casa, ma quando si tratta di TV LG vs. Samsung, quale scegliere?

Ammettiamolo, la maggior parte dei televisori si assomiglia a prima vista. Certo, alcuni saranno più grandi o più sottili di altri e LG e Samsung hanno sperimentato nuovi fattori di forma per i loro set di fascia alta. Hai mai visto gli OLED arrotolabili di LG? Ma alla fine si acquista un rettangolo ea volte è difficile stabilire cosa differenzia davvero l'uno dall'altro.

Ecco perché abbiamo progettato questa guida per confrontare i televisori Samsung e LG in modo che tu possa sapere con certezza quale marca produce la TV giusta per te.

Descrizione di Samsung vs LG TV

sansum contro LG

Samsung e LG sono due dei principali produttori di televisori economici, ma con tecnologie del pannello leggermente diverse per i suoi televisori di fascia alta.

Entrambi sono produttori sudcoreani che vendono televisori in tutto il mondo con una presenza significativa nel Regno Unito e negli Stati Uniti a differenza di Panasonic o Philips che non hanno licenze in Nord America con una base di installazione significativa e un'ampia gamma di televisori rilasciati ogni anno.

È difficile confrontare i prezzi, dato il numero di set rilasciati ogni anno da Samsung e LG che vanno dai LED da 32 pollici e dai televisori economici 4K ai fantastici televisori 8K che ti fanno guadagnare migliaia di dollari. Qualunque sia la dimensione, la forma, la risoluzione o il budget che stai cercando, sarai coperto.

Samsung e LG competono anche per un territorio altamente competitivo nel mercato degli smartphone: entrambi producono telefoni Android, sebbene non confrontiamo i loro dispositivi in ​​questa guida.

Smart TV: Tizen contro webOS

Smart TV Tizen vs webOS

(Credito immagine: LG)

 

Samsung e LG utilizzano la propria piattaforma smart TV e ognuna ha il suo sapore

Da 2014, LG ha eseguito WebOS, un'interfaccia smart TV snella e minimalista. Utilizza una barra dei menu orizzontale per le app, i servizi di streaming e gli input di uso comune con una posizione personalizzabile che ti consente di scegliere la posizione delle tue app preferite sulla dashboard. L'ultima versione del software webOS 4.5 introduce anche menu secondari che vengono visualizzati quando si passa il mouse sopra l'icona di un'app.

La configurazione della piattaforma Tizen di Samsung non differisce in modo significativo (si può dire che sia stata influenzata dalla precedente), sebbene non abbia un algoritmo di ricerca così impressionante come il software AI ThinQ di LG.

Ma e gli assistenti vocali? I pacchetti OLED e Super UHD di LG includono Google Assistant e una compatibilità limitata con i dispositivi Alexa. Samsung utilizza il proprio assistente Bixby (leggermente peggio), ma solo per pacchetti di fascia media o premium, e con la possibilità di utilizzare Google Assistant o Alexa tramite dispositivi di terze parti.

Dolby Vision e HDR 10+

Dolby Vision vs HDR 10

Entrambi offrono un formato leggermente diverso per l'alta gamma dinamica (HDR) con LG che integra Dolby Vision nella sua gamma premium OLED e Super UHD, mentre Samsung preferisce HDR10+ per i suoi televisori premium.

Hanno formati che utilizzano metadati dinamici per abbinare l'output televisivo al contenuto visualizzato. Ad esempio, scene di caverne sotterranee scure o salotti ben illuminati variano in luminosità, contrasto e livelli di elaborazione delle immagini.

Dolby Vision è davvero il formato più avanzato con una gamma di colori a 12 bit invece dell'HDR10+ a 10 bit, ed è anche più diffuso.

Certo, il formato HDR preferito è in realtà solo una preoccupazione per i prezzi più alti, ma coloro che spendono molto dovrebbero prendere seriamente in considerazione i servizi in cui probabilmente vorranno contenuti HDR.

QLED o OLED?

QLED o OLED

(Credito immagine: Samsung)

L'attuale mercato dei televisori di fascia alta è diviso in due tecnologie di pannelli: OLED e QLED (essenzialmente un LED LCD con punti quantici).

OLED, che sta per diodo organico a emissione di luce, è un tipo di schermo televisivo che può emettere luce propria invece di accendersi. Ciò ha permesso di visualizzare schermi televisivi estremamente fini e di controllare individualmente la luminosità dei singoli pixel. Gli OLED sono noti per i loro colori brillanti, i livelli di nero profondo e la scarsa illuminazione. Parliamo spesso di schermi OLED "burn-in", ma è in gran parte un aneddoto e probabilmente avresti dovuto lavorare sodo per renderlo un problema.

Tutti i pannelli OLED sono prodotti da LG Display. Anche se hai un OLED Sony a casa, devi ringraziare LG.

QLED, invece, è una tecnologia proprietaria sviluppata da Samsung. QLED utilizza un filtro a punti quantici per migliorare il colore e il contrasto ed è soddisfatto delle aree di gradazione piuttosto che del controllo dei singoli pixel. I televisori QLED sono molto più luminosi degli OLED (migliaia di nits contro centinaia), ma potrebbero avere difficoltà a visualizzare contemporaneamente immagini chiare e immagini scure. Ci sono appassionati di OLED che odiano i colori sbiaditi dei televisori eccessivamente luminosi, mentre molti dispositivi con un televisore Samsung troveranno schermi OLED inferiori molto meno potenti.

Abbiamo approfondito questo dibattito nella nostra guida QLED vs OLED, ma per ora è sufficiente dire che OLED è generalmente adatto per formati video di alta qualità in ambienti con visione oscura, mentre i set di Samsung sono meno fedeli. alla realtà Colore, ma compensalo con un display luminoso e chiaro.

Samsung vs LG TV: quale scegliere?

Samsung vs LG TV quale scegliere

È stato un momento difficile per LG e Samsung. LG Display ha dovuto spendere molto in ricerca e sviluppo per i suoi pannelli OLED e ha registrato un'interruzione dell'attività nel primo trimestre di quest'anno (tramite Reuters), anche se con la scommessa che la crescita degli OLED alla fine lo riequilibrerà.

Nel frattempo, Samsung prevede un forte calo degli utili nel 2019 dopo le vendite di smartphone e una domanda di televisori al di sotto delle aspettative. Samsung prevede di competere con la tecnologia OLED di LG, con il proprio ibrido QD-OLED (quantum dot OLED), ma le finanze traballanti hanno visto i suoi piani ritardati alcuni anni fa.

Va notato che, indipendentemente dalla salute finanziaria di entrambe le società, le due società si stanno concentrando sulle loro attuali tecnologie di visualizzazione e non smetteranno improvvisamente di supportare nessuno dei nuovi televisori che stanno attualmente commercializzando. Devi scegliere il gioco che desideri nel tuo salotto.

Se desideri un display QLED luminoso e abbagliante per illuminare la tua casa o un'opzione economica come NU7100, Samsung è l'opzione migliore. Se vuoi davvero la qualità dell'immagine più impressionante, non importa quale sia il prezzo, niente batte i pannelli OLED LG in termini di colore e contrasto (vedi: LG C9 OLED).

 

Condividi questo