Ed: Amazon ha annunciato nel luglio 2022 che avrebbe chiuso Amazon Drive per concentrarsi su Amazon Photos, il suo servizio di cloud storage dedicato a foto e video. Non sarai più in grado di caricare alcun file sul servizio alla fine di gennaio 2023 e 11 mesi dopo, tutti i file verranno eliminati e il servizio verrà ritirato.

Amazon Drive (si apre in una nuova scheda) ricorda che se è necessaria un'app o un servizio, Amazon proverà a soddisfare tale esigenza, dallo shopping agli smart speaker, dallo streaming di video agli e-book, è tutto coperto... e basta Include l'archiviazione cloud.

L'obiettivo principale è su foto e video, anche se puoi aggiungere qualsiasi tipo di file in un attimo (se sai come). Sebbene esistano servizi di archiviazione cloud migliori, Amazon Drive potrebbe essere adatto a te se desideri ottenere il massimo dal tuo abbonamento Prime.

Funzionalità di Amazon Drive

Amazon Drive ha attraversato diverse incarnazioni nel corso degli anni e ciò che resta per ora è un po' confuso. Sembra che Amazon voglia mantenere attivo il servizio Amazon Photos, per le tue foto e i tuoi video, e abbia mantenuto solo alcune delle funzionalità di Amazon Drive dopo il fatto.

Amazon Photos è in realtà un servizio piuttosto ingegnoso, che fa un ottimo lavoro di backup di foto e video dal tuo smartphone, tablet o computer e organizzandoli online. Se sei un abbonato Prime, ottieni spazio di archiviazione illimitato e alcuni extra come il riconoscimento facciale (il servizio raggrupperà automaticamente le foto di tua sorella, fratello e lontano cugino). Amazon Photos è uno strumento utile che molti hanno sui propri smartphone o tablet, che esegue automaticamente il backup e sincronizza foto e video in background in modo che gli utenti non debbano tenere il passo con le modifiche.

Non esiste una vera sincronizzazione bidirezionale, controllo delle versioni dei file o backup completi per i tuoi dispositivi. In effetti, non ottieni molte delle funzionalità offerte dai servizi concorrenti: funzionalità come la sincronizzazione selettiva, i backup pianificati o una suite per ufficio online che puoi utilizzare nel tuo browser. Ancora una volta, l'attenzione sembra essere sui backup dei supporti.

Amazon Drive ha in realtà un collegamento ad Amazon Photos direttamente nella barra di navigazione principale e, se entri, ottieni alcuni extra: ricerca più intelligente, fotoritocco e altro ancora. Se utilizzerai Amazon Drive, probabilmente è a causa di Amazon Photos (e non saremmo sorpresi se Amazon Drive venisse gradualmente eliminato).

Gli utenti che desiderano archiviare documenti nel cloud rimarranno delusi dalla mancanza di controllo delle versioni dei file, una funzionalità di Google Drive e Microsoft OneDrive. Anche l'impossibilità di modificare i file online ha i suoi limiti. Il servizio è meglio pensato come una libreria di foto digitali, con la possibilità di archiviare i file nella sezione Amazon Drive del servizio cloud.

(Credito immagine: Amazon)

Interfaccia dell'unità Amazon

Come abbiamo detto, ci sono alcuni aspetti confusi di Amazon Drive, incluso il fatto che il software che scarichi sul tuo computer si chiama Amazon Photos, il che suggerisce che si occupa solo della tua libreria di foto, ma in realtà lo strumento proteggerà qualsiasi cartella o archivio . indipendentemente dal suo tipo. Ora include anche la possibilità di sincronizzare, in stile Dropbox, fornendo un modo per proteggere automaticamente i nuovi file senza alcuno sforzo aggiuntivo da parte dell'utente.

Ci piace come puoi scegliere qualsiasi file o cartella sul tuo computer e scegliere di scaricarlo, e come puoi eseguire il backup in qualsiasi momento, oltre a tenere monitorate cartelle specifiche e app in generale, il desktop e l'interfaccia web sono tutti sufficientemente regolati. Nei nostri test, i trasferimenti di file sono stati un po' lenti rispetto ad alcuni concorrenti chiave come Microsoft OneDrive e iCloud Drive. Questo non dovrebbe essere un grosso problema se prevedi di lasciare il client desktop in esecuzione in background, ma se hai bisogno di un rapido accesso a un file di grandi dimensioni archiviato nel cloud, potresti finire per aspettare un po' più del previsto.

Sebbene l'interfaccia si distingua per la sua facilità d'uso, è un po' ridotta in termini di funzioni. Ad esempio, puoi eseguire lo streaming di file video di durata inferiore a 20 minuti direttamente dal Web, il che lo colloca immediatamente dietro la maggior parte dei suoi concorrenti. Inoltre, non puoi davvero vedere i tuoi file nell'app desktop: è più uno strumento di download. A differenza di iCloud Drive, Microsoft OneDrive e Google Drive, il client desktop di Amazon Photos non occupa spazio nel sistema di gestione dei file nativo del tuo computer, il che può interrompere alcuni flussi di lavoro.

Chiunque provi ad aprire un file utilizzando il client desktop verrà reindirizzato al portale del browser per un'anteprima, il che è un po' una seccatura rispetto ad altri servizi di cloud storage.

Molti utenti potrebbero andare bene solo con l'interfaccia web: puoi eseguire download una tantum da qui, ma non è disponibile il download automatico delle cartelle. La ricerca tra i tuoi file, così come l'esecuzione di semplici operazioni come lo spostamento e la ridenominazione, è semplice. C'è anche la possibilità di condividere file e cartelle, ma come molte delle funzionalità di Amazon Drive, è tutto un po' semplice.

Mentre le due soluzioni di archiviazione cloud di Amazon, Photos e Drive, occupano l'unico software Amazon Photos per il desktop, le app mobili le vedono come separate. L'app Amazon Drive è molto semplice e mostra davvero solo i file archiviati nel cloud, con un'opzione per scaricarne altri. Nel caso della versione iOS (e iPadOS), l'app è stata aggiornata solo cinque volte negli ultimi quattro anni.

L'app Amazon Photos, che siamo lieti di vedere aggiornata molto più frequentemente, è utile solo per visualizzare le foto caricate sul tuo account: qui non ci sono file. Puoi scegliere quali foto caricare o consentire la sincronizzazione automatica in background, come preferisci, e c'è un controllo limitato sull'utilizzo dei dati mobili. L'app può fare affidamento sulla sicurezza biometrica (impronta digitale o facciale) del tuo dispositivo, ma sarebbe bello vedere un pin separato per accedere all'app Amazon Photos.

(Credito immagine: Amazon)

Sicurezza dell'unità Amazon

Amazon Drive offre l'autenticazione a due fattori (se scegli di abilitarla sul tuo account Amazon), ma la sicurezza non è un punto di forza qui. Non esiste crittografia end-to-end, nessuna crittografia a riposo ed è un metodo molto aperto per gestire i collegamenti condivisi (non è possibile proteggere con password il collegamento o limitarlo all'accesso da un determinato account).

Va bene per alcune foto delle vacanze quindi, ma non vuoi davvero inserire documenti di lavoro importanti o file sensibili qui, per ogni evenienza. Troverai molte opzioni di archiviazione cloud con misure di sicurezza molto migliori, che si tratti di crittografia end-to-end o collegamenti protetti da password.

Prezzi di Amazon Drive

Il prezzo di Amazon Drive è un po' difficile da capire: con un abbonamento Prime (a partire da 12,99€ o 7,99€ al mese) ottieni gratuitamente (o meglio come parte del costo di Prime) spazio illimitato per l'archiviazione delle foto, più 5 GB di spazio per i tuoi video e altri tipi di file. Se non sei abbonato Prime, quei 5 GB sono il limite iniziale per tutti, per qualsiasi tipo di file, gratis.

L'aggiornamento della tua assegnazione di spazio di archiviazione costa lo stesso per i membri Prime e non Prime, ma ricorda che i membri Prime ottengono uno spazio di archiviazione illimitato per le foto e quindi è meno probabile che abbiano bisogno di piani di archiviazione così ingombranti. Esistono piani da 100 GB, 1 TB e 2 TB rispettivamente per € 1,99 ($ ​​1,49), € 6,99 ($ ​​7,99) e € 11,99 ($ ​​15,99) al mese, che è un po 'più costoso di altre unità di archiviazione cloud di Google, Apple e Microsoft. Ci sono sconti per gli abbonamenti annuali, come nel caso della maggior parte degli altri provider, e sono disponibili piani più grandi con abbonamento annuale, che costano tra € 179,97 (€ 239,97) all'anno per 3 TB e € 1799,70 (€ 2399,70) all'anno per 30 TB.

(Credito immagine: Amazon Drive)

Verdetto di Amazon Drive

Amazon Drive è un servizio piuttosto strano in molti modi: sembra quasi abbandonato da Amazon, ma farà un lavoro rispettabile di backup di file e cartelle sul tuo computer locale e può anche farlo automaticamente per alcune cartelle. Non può eguagliare le funzionalità avanzate di altri servizi, ma fa un buon lavoro.

Il componente Amazon Photos di Amazon Drive è molto più impressionante, soprattutto se ti abboni ad Amazon Prime, che ti offre spazio illimitato nel cloud per tutte le tue foto. Anche Amazon Photos non può eguagliare i servizi di Google e Apple, quindi suggeriamo che questo sia solo per le persone che sono già fortemente investite nell'ecosistema Amazon.

Abbiamo elencato i migliori servizi di cloud storage gratuiti.

Amazon Drive: confronto dei prezzi

Mostra articoli simili (si apre in una nuova scheda)Amazon (si apre in una nuova scheda)

Condividi questo