Sono in arrivo nuovi televisori OLED con un output significativamente più luminoso, grazie a una svolta nella produzione di pannelli.

Come riportato da FlatpanelsHD (si apre in una nuova scheda), Universal Display (UDC, uno dei maggiori produttori di materiali OLED), afferma di essere sulla buona strada per spedire emettitori blu fluorescenti entro la fine del 2024 che potrebbero appaiono sui migliori televisori 4K o monitor super dettagliati.

Per chiarire esattamente cosa significa, gli emettitori rosso, verde e blu sono tra i componenti chiave dei display OLED, con due tipi attualmente utilizzati dai produttori di pannelli: fluorescenza e fosforescenza.

Gli emettitori fosforescenti (PHOLED) hanno un'efficienza luminosa interna fino al 100%, mentre i loro equivalenti fluorescenti molto meno luminosi hanno solo il 25% di efficienza interna.

Gli emettitori di fosforo rosso e verde sono stati utilizzati nei pannelli OLED per un po' di tempo, ma finora i produttori non sono stati in grado di creare emettitori PHOLED blu stabili.

In qualità di fornitore di BOE, LG Display e Samsung Display, UDC ha lavorato per diversi anni al passaggio al PHOLED blu e sembra che finalmente si stia avvicinando alla fase di produzione di questo componente tanto atteso.

Secondo il quotidiano coreano ETNews (si apre in una nuova scheda), lo sviluppo è stato confermato alla Material Parts Equipment Global Tech Fair all'inizio di questa settimana dal vicepresidente dell'UDC di Universal Display Mike Hack.

Nonostante l'annuncio, ci dovrebbe essere una lunga attesa prima che i consumatori vedano pannelli più luminosi utilizzando la tecnologia, senza alcuna conferma in questa fase se il PHOLED blu sarà disponibile in tempo per la produzione di TV OLED nel 2024.

L'LG OLED55A2 fotografato in un soggiorno dai colori chiari.

(Credito immagine: LG)

Analisi: il trailer mostra che la tecnologia OLED ha un futuro brillante

La notizia dell'imminente passaggio di UDC al blu PHOLED dovrebbe garantire che vedremo TV OLED con ancora più pop HDR per gli anni a venire.

Lo sviluppo segue il recente annuncio di LG Display che inizierà a utilizzare la tecnologia microlens per aumentare la luminosità dei suoi televisori del 20 percento a circa 1200 nit.

Mentre rimangono dubbi sulla longevità dei televisori OLED nel tempo, a causa di problemi di burn-in dello schermo, questi due nuovi sviluppi di produzione dovrebbero garantire che i televisori OLED rimangano il tipo di display preferito dai videofili.

Se non sei ancora pronto ad aspettare che quegli OLED ultra luminosi raggiungano il mercato e desideri acquistare una nuova TV prima delle festività natalizie, dai un'occhiata al nostro elenco delle migliori offerte TV 4K attualmente in diretta, ovunque sia.

Condividi questo