Sei comodamente seduto a guardare la TV a casa quando bussano alla porta. Rispondi per trovare un agente di polizia con un mandato di cattura per riciclaggio di denaro.

Nonostante le tue proteste e la tua evidente innocenza, c'è un problema: le tue impronte digitali sono dappertutto. Come può essere?

Benvenuti nel mondo del furto d'identità, l'inevitabile conseguenza del furto d'identità.

Cos'è la frode d'identità?

Il furto di identità (comunemente noto come frode di identità) si verifica quando un'identità rubata viene utilizzata per commettere frode. Nella maggior parte dei casi, la frode d'identità è un reato finanziario; approfitta della situazione economica della vittima per contrarre prestiti e altre linee di credito a suo nome.

La frode di identità è talvolta basata anche sul furto di identità. Grazie alla massiccia industria del furto di identità che è cresciuta su Internet, il furto di identità è raro al giorno d'oggi. Grazie al numero di modi in cui il credito può essere applicato online, è in gran parte inutile.

La frode di identità è spesso accompagnata da riciclaggio di denaro. Ad esempio, la merce può essere pagata con i soldi della vittima, consegnata a un indirizzo gestito dal ladro e poi rivenduta.

Come ti rubano l'identità

Prima che possa essere commessa una frode di identità, è necessario che si verifichi un furto di identità. Ma come ottengono i tuoi dati questi criminali?

(Credito immagine: wk1003mike/Shutterstock)

Spoofing

Forse il motivo principale alla base del furto di identità è il duplice attacco di siti Web di phishing e phishing.

Il gioco è semplice: ricevi un'e-mail, un SMS o un messaggio istantaneo, insieme a un link su cui dovresti fare clic. Quindi può essere una banca, una carta di credito o un sito di incontri nel caso della messaggistica istantanea.

Seguendo il link si accede ad una copia reale (una parodia) del sito web associato. Ti verrà chiesto di accedere o di confermare alcuni dettagli. Questi sono registrati da truffatori e utilizzati per rubare la tua identità.

Questa truffa può essere effettuata anche per telefono. Ad esempio, un chiamante non richiesto finge di essere della tua banca e ti chiede di confermare i tuoi dati di accesso; questi vengono quindi utilizzati per eseguire frodi di identità. Il truffatore può anche registrare la chiamata per riprodurla su un servizio di connessione automatizzato per l'accesso.

scippo di borse

Il contenuto della tua borsa, borsa o portafoglio può rendere la vita più facile a un ladro di identità. Carte di credito, carte di debito, il tuo telefono e la tua tessera di previdenza sociale possono darti ciò che sta cercando un ladro di identità.

Per stare al sicuro, porta con te solo le carte di cui hai bisogno. Porta la borsa in modo sicuro sul tuo corpo e tieni carte, portafogli, portamonete e tutto il resto fuori dalla vista e fuori dalla portata. Prelevare le carte solo al momento del pagamento della merce.

sbornia alla spalla

Quando paghi per questi beni, assicurati di controllare la vicinanza di coloro che ti circondano. Se è richiesto un PIN alla cassa o allo sportello automatico, chiunque sia attento può individuare il codice. Quindi tutto ciò che serve è che la tua carta venga rubata e che il ladro di identità utilizzi il PIN.

Copri il tuo PIN mentre lo inserisci per mantenere segreto il codice.

Furto di documenti fisici e “immersioni nei cassonetti”

Devi distruggere vecchi estratti conto e lettere della tua banca o compagnia di carte. Anche eventuali documenti di identificazione personale devono essere distrutti. La ragione? Tutto ciò che serve è che qualcuno frughi nei tuoi bidoni della spazzatura e trovi vecchi documenti validi per il furto della tua identità.

Conosciuto come "immersioni nei cassonetti", questo è un metodo collaudato per il furto di identità di successo. La soluzione migliore è distruggere i tuoi vecchi documenti, documenti d'identità e passaporti.

L'alternativa è semplicemente entrare in casa e rubare documenti importanti. Tieni i tuoi estratti conto bancari, passaporti e altri documenti di identità sotto chiave per combattere questo.

Immagini dei social media

(Credito immagine: Shutterstock)

Condivisione eccessiva sui social

Hai mai condiviso troppo su Facebook? Sfortunatamente, la risposta è probabilmente "sì". Che si tratti di foto di uscite, di dove vivi, quando sei al lavoro, in vacanza... è oversharing. E con le impostazioni sulla privacy sbagliate, chiunque può imparare tutto quello che c'è da sapere su di te.

Peggio ancora, guardando la loro attività su Facebook, emerge uno schema quotidiano. I criminali potrebbero usarlo per determinare quando visitare la tua casa e rubare quei documenti vitali che non hai ancora rinchiuso.

Sebbene l'oversharing su Facebook sia il principale colpevole, qualsiasi social network che ti incoraggia a condividere tutti gli aspetti della tua vita dovrebbe essere usato di meno.

Registra il numero della tua carta di credito online

Se acquisti online in negozi come Amazon, probabilmente salveranno i dettagli della tua carta di credito sul tuo account. Ciò consente di risparmiare tempo alla cassa, contribuendo a ridurre il tempo speso per lo shopping. Ti impedisce anche di trovare il tuo portafoglio, estrarre la carta e quindi inserire il numero di 16 cifre, il tuo nome e il codice CVV2 sul retro.

Ma registrare la tua carta di credito online può essere rischioso. È sufficiente che il negozio online sia violato. Inoltre, se i tuoi dati non sono archiviati in forma crittografata, i dettagli della tua carta di credito verranno recuperati. Con questi, possono verificarsi frodi con carta di credito o completa frode di identità.

Prendi sul serio il furto di identità

La tua vita è letteralmente fuori dalle tue mani se non prendi le misure necessarie per mantenere i tuoi account al sicuro. Ma non devi averne paura. Tratta la sicurezza digitale come tratteresti la sicurezza della tua casa o della tua auto. Blocca le porte e le finestre, installa un immobilizzatore e forse un allarme.

È necessaria una vigilanza universale per evitare i trucchi e le trappole dei ladri. Fortunatamente, puoi seguire molti degli stessi passaggi. Ad esempio, blocca i tuoi account con l'autenticazione a due fattori per impedire l'accesso non autorizzato. Imposta avvisi di testo o e-mail per farti sapere quando la spesa sfugge al controllo. E iscriviti ai servizi di monitoraggio del credito per individuare eventuali nuovi account creati a tuo nome.

La linea di fondo è prendere sul serio il furto di identità, altrimenti ne deriverà senza dubbio una frode di identità.

Condividi questo