Chiunque presti attenzione ai nuovi televisori Samsung 2021 noterà che viene rilasciata una nuova terminologia: Neo QLED.

Sì, ci sono già abbastanza acronimi nel mercato televisivo e potresti essere esasperato dal dover continuamente imparare nuove parole e termini. Tuttavia, Neo QLED segna un cambiamento significativo nella tecnologia TV Samsung e, se vuoi stare al passo con i televisori più recenti e migliori, vorrai farlo bene.

Non è la stessa di QLED, che è stata la tecnologia TV di fascia alta di Samsung per alcuni anni.

Quindi cos'è Neo QLED, cosa lo distingue dai normali QLED e a quali televisori si applica? Questo è ciò che devi sapere.

Cos'è Neo QLED?

Neo QLED è un'evoluzione della tecnologia QLED esistente di Samsung, che sta per "Quantum Dot LED". Questo perché i televisori QLED utilizzano un filtro "quantum dot" per aumentare il contrasto e l'intensità del colore.

Samsung ha assicurato che tutti i suoi televisori di fascia alta utilizzino la tecnologia QLED dal 2017, quando ha ribattezzato la sua linea SUHD (Super UHD), almeno in parte per invitare il confronto con i televisori "OLED" che ora dominano il mercato.

L'impatto di un pannello QLED varierà in base a una serie di fattori, incluso ma non limitato al processore utilizzato, nonché all'efficienza della retroilluminazione dietro il pannello.

Samsung q80t

Il Samsung Q80T è un TV QLED 2020 con retroilluminazione Direct Full Array (Image credit: Samsung)

I televisori QLED di fascia bassa sono soddisfatti di un sistema di illuminazione laterale che, come suggerisce il nome, illumina il pannello su entrambi i lati, piuttosto che direttamente dietro. Ciò mantiene la TV un po' sottile, ma significa che la luce è distribuita in modo incoerente sullo schermo e non darà l'immagine migliore.

I televisori QLED di fascia alta utilizzeranno la retroilluminazione Direct Full Array, che illumina il pannello da dietro e fornisce un controllo e una consistenza della luminosità più precisi (consentendo un migliore contrasto tra le aree luminose e quelle scure). Dimensioni dello schermo, fondamentali per riflessi HDR efficaci e per l'eccellenza complessiva dell'immagine).

Anche questi televisori variano nella qualità della retroilluminazione, tuttavia, a seconda della luminosità massima disponibile (1000 nit, 2000 nit, ecc.) e del numero di "zone dimmerabili", il livello di luminosità può variare. Più aree significano più controllo su aree piccole e specifiche dello schermo, motivo per cui vuoi quanto più tecnicamente possibile.

Neo QLED cambia un po' le cose. La matrice diretta è sostituita da una retroilluminazione Mini LED, che utilizza decine di migliaia di minuscoli LED per un controllo della luminosità molto più preciso. Non è proprio al livello OLED, con il suo controllo dei pixel individuali, ma è sicuramente un passo avanti per gli schermi LCD.

Che differenza fa?

Se implementata in modo efficace, la retroilluminazione Mini LED dovrebbe consentire ai pannelli LCD di avvicinarsi molto ai livelli di prestazioni OLED rispetto a prima. Questi vantaggi teorici sono abbastanza convincenti.

E, naturalmente, questo senza i problemi percepiti dell'OLED: la tecnologia LED / LCD non è mai stata oggetto di storie terrificanti sull'usura dello schermo, né è in preda alla possibile ma inevitabile caduta. l'elemento OLED "organico".

Naturalmente, il successo del Mini LED dipenderà da come viene implementata la tecnologia. Esistono molte variazioni nelle prestazioni rispetto a LCD retroilluminati a LED di prezzo simile e specifiche simili; basta dare una rapida occhiata alle nostre numerose recensioni TV per vederle. E se alcuni televisori non riescono a controllare alcune dozzine di aree di oscuramento della retroilluminazione, possiamo davvero aspettarci che siano migliori nel controllare quelle che potrebbero essere migliaia?

Per saperne di più: Cos'è il Mini LED?

Mini TV LED

TV Samsung QN900A Neo QLED 8K (Image credit: Samsung)

Cosa sono i televisori Neo QLED?

Il 2021 sarà il primo anno in cui i televisori Neo QLED entreranno nel mercato. Tutti i nuovi televisori 8K di Samsung saranno Neo QLED, continuando la tradizione di Samsung di riunire le specifiche TV più avanzate al top della sua linea.

Ciò significa che QN900 8K QLED, QN800 8K QLED e QN700 8K QLED hanno retroilluminazione a LED mini.

I modelli QN95A, QN90A e QN85A sono anche televisori Neo QLED 4K; il modo più semplice per scoprire è se il nome del prodotto inizia con "QN" anziché solo "Q" come sul Q80A che si trova appena sotto gli altri set 4K.

Quanto costa Neo QLED?

Il QLED Neo più economico, il QN85A, parte da € 1,299 (circa € 900 / AU € 1,650 €) per una dimensione da 55 pollici, ma la dimensione più grande da 85 pollici del QN900 8K QLED ti costerà € 8,999 (circa € 6,500) 11.700). /AU € XNUMX). Quindi questa è la fascia di prezzo per i televisori Neo QLED di quest'anno.

Quali altri mini TV LED ci sono?

Tuttavia, Samsung non è l'unico produttore di TV a utilizzare la tecnologia Mini LED. LG sta inoltre introducendo una linea "QNED" che utilizza la retroilluminazione Mini LED, mentre Philips sta facendo lo stesso con alcuni dei suoi dispositivi LCD di fascia alta. TCL è stata anche una delle più grandi cheerleader Mini LED, ma puoi saperne di più sulle linee TV di ciascun produttore ai link sottostanti.

Le migliori offerte di oggi sui televisori Samsung

VenditeSUPERIORE. 1
Samsung Crystal UHD 2020 43TU7095 - Smart TV 43', 4K, HDR 10+, Processore 4K, PurColor, Audio...
Samsung Crystal UHD 2020 43TU7095 - Smart TV 43", 4K, HDR 10+, Processore 4K, PurColor, Suono...
Crystal uhd: in grado di riprodurre più di un miliardo di colori con maggiore purezza; Tapview: tocca la tua TV con il tuo smartphone e specchia il suo schermo per vederla più grande
319,00 EUR
Condividi questo