Infine, Netflix ha iniziato a implementare l'audio spaziale per selezionare la programmazione originale.

Il servizio di streaming ha collaborato con il gigante dell'audio Sennheiser per portare un suono più coinvolgente a spettacoli e film, tra cui la stagione 4 di Stranger Things, The Adam Project e The Witcher. Spatial Audio di Netflix è "compatibile con tutti i dispositivi, tutti i piani di streaming e non richiede altoparlanti surround o apparecchiature home theater", ha scritto la società in un post sul blog (si apre in una nuova scheda) annunciando la nuova funzionalità.

Spatial Audio converte la normale uscita stereo in un ampio suono tridimensionale che ha lo scopo di imitare l'esperienza della visione di film in un cinema. La funzione funziona al meglio con auricolari e cuffie compatibili, come Apple AirPods Pro, ma migliora anche la qualità del suono di laptop o altoparlanti TV standard (sebbene la differenza sia piuttosto trascurabile in quest'ultima fascia).

Per l'elenco completo dei contenuti Netflix migliorati con l'audio spaziale, digita semplicemente "audio spaziale" nella barra di ricerca dello streamer. Se l'uscita audio del tuo dispositivo è già impostata sull'audio stereo, non dovrai regolare alcuna impostazione per testarla (la funzione diventerà anche l'impostazione audio predefinita per le configurazioni a due canali).

Vecna ​​​​en Stranger Things temporada 4

Noi quando l'audio spaziale arriva nella stagione 4 di Stranger Things (Image credit: Netflix)

Avremo un assaggio dell'audio spaziale di Netflix con l'ultima stagione di Stranger Things, i cui demogorgoni e cattivi assassini ora sembravano pronti a diventare ancora più terrificanti.

Il lancio della tanto attesa funzionalità da parte dello streamer porta Netflix in linea con le piattaforme rivali Disney Plus, HBO Max, Apple TV Plus e Hulu, che offrono tutte supporto audio spaziale per film e programmi TV supportati.

Per ulteriori informazioni sulle ultime notizie di Netflix, dai un'occhiata alla nostra analisi del nuovo record di spettatori di Stranger Things (spoiler: lo spettacolo non è ancora grande quanto Squid Game) e la nostra analisi del dilemma del casting di Sex Education. .

Condividi questo