Aspettare all'infinito che altre persone si uniscano alla tua riunione di Microsoft Teams potrebbe presto essere molto meno noioso grazie a un nuovo aggiornamento in arrivo.

Il servizio di videoconferenza sta lavorando su una funzionalità che interromperà automaticamente quelle che chiama riunioni "non aggiornate" di Microsoft Teams.

Questo dovrebbe significare la fine del fastidioso evento in cui gli utenti si presentano a una riunione che è già stata annullata o posticipata, o semplicemente si presentano alla data o all'ora sbagliate.

Fine della riunione di Microsoft Teams

Nella sua voce sulla roadmap ufficiale di Microsoft 365 (si apre in una nuova scheda), l'azienda osserva che se un utente è l'unico partecipante a una riunione che è stata contrassegnata come "non aggiornata" (il che significa che nessun altro ha accettato l'invito o ha affermato di 'd join), vedranno una finestra di dialogo che dice loro di terminare la chiamata o ignorare la notifica.

Se non viene intrapresa alcuna azione, la riunione terminerà automaticamente.

Il post rileva che la funzione è ancora "in sviluppo" ma ha una data di rilascio prevista per agosto 2022, il che significa che gli utenti non dovrebbero aspettare troppo a lungo.

Al momento del rilascio, sarà disponibile per gli utenti di Microsoft Teams sul Web, desktop e Mac, senza la necessità apparente di autorizzazioni o modifiche di amministratore.

Questa funzionalità è l'ultima di una lunga serie di aggiornamenti di Microsoft Teams poiché la piattaforma cerca di garantire che il suo servizio rimanga un'esperienza senza interruzioni.

La società ha recentemente rivelato che aggiungerà una serie di giochi principali a Microsoft Teams per aiutare gli utenti a passare il tempo in attesa dell'inizio di una chiamata.

Diversi titoli della piattaforma Casual Games dell'azienda dovrebbero far parte della mossa, con l'obiettivo di aiutare a uccidere qualche minuto, ad esempio, se stai aspettando che qualcuno si unisca alla chiamata con un rapido replay di Connect 4.

La società ha anche delineato piani per introdurre presto avatar 3D insieme a riunioni Microsoft Teams più coinvolgenti nel cosiddetto "metaverso".

Condividi questo