Microsoft ha rilasciato un aggiornamento di emergenza per correggere alcuni bug introdotti accidentalmente tramite il normale aggiornamento di Windows.

Il 14 giugno, la società ha rilasciato KB5014697, un aggiornamento cumulativo che risolve diversi problemi noti di Windows. Tuttavia, la patch ha introdotto anche nuovi difetti, vale a dire problemi con il processo di accesso per Azure Active Directory e Microsoft 365 su dispositivi Arm.

Inoltre, la patch ha interrotto la funzionalità dell'hotspot Wi-Fi (si apre in una nuova scheda) su alcuni dispositivi e ha impedito l'apertura di alcune applicazioni .NET.

L'aggiornamento fuori banda (OOB) ora risolve il problema per i dispositivi Windows 10 e Windows 11. Verrà scaricato e installato automaticamente tramite Windows Update, ma gli utenti possono farlo anche manualmente tramite Update Catalog, è stato chiarito.

Correzioni e mitigazioni

"Risolve un problema noto che riguarda solo i dispositivi Windows Arm e potrebbe impedirti di accedere con Azure Active Directory (AAD)", ha affermato Microsoft nel suo avviso (si apre in una nuova scheda). "Anche le applicazioni e i servizi che utilizzano AAD per la connessione, come le connessioni VPN, Microsoft Teams e Microsoft Outlook, potrebbero essere interessati".

Risolto il problema con una versione di Windows 11 (21H2) e tre versioni di Windows 10 (21H2, 21H1 e 20H2).

“Questo aggiornamento OOB è cumulativo. Se stai utilizzando aggiornamenti rilasciati prima del 14 giugno 2022, ti consigliamo di installare questo aggiornamento OOB invece dell'aggiornamento della sicurezza del 14 giugno 2022", afferma ancora la società. "Se hai installato aggiornamenti precedenti, solo i nuovi aggiornamenti contenuti in questo pacchetto verranno scaricati e installati sul tuo dispositivo."

Come al solito, gli amministratori di sistema che non riescono a risolverlo così rapidamente possono applicare una soluzione alternativa: passare alle versioni Web per determinate app.

"Per mitigare il problema, puoi utilizzare le versioni Web delle app interessate, come OneDrive, Microsoft Teams e Outlook.com", ha affermato Microsoft.

Per problemi di .NET Framework, Microsoft consiglia di riattivare lo strumento, mentre per il Wi-Fi, l'azienda suggerisce di disabilitare la funzione hotspot Wi-Fi.

Via: BleepingComputer (si apre in una nuova scheda)

Condividi questo