Meta ha addestrato un agente di intelligenza artificiale a giocare a un gioco da tavolo che prevede la chat con altri giocatori per convincerli a sostenere le loro strategie e poi a tradirli.

La società, che possiede Facebook, Instagram e WhatsApp, afferma che la sua Cicero AI potrebbe avere applicazioni diffuse nel prossimo futuro, compreso lo sviluppo di assistenti virtuali più intelligenti con l'uso combinato di tecnologie come l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP) e il ragionamento strategico, secondo a un post sul blog pubblicato dalla società.

In un articolo di ricerca sulla rivista accademica Science, Meta ha affermato che la sua Cicero AI ha raggiunto prestazioni a livello umano nel gioco di strategia Diplomacy in un campionato online in cui ha giocato 40 partite contro 82 umani, classificandosi nel 10% dei migliori partecipanti. che ha giocato più di una partita.

Diplomacy mette sette giocatori l'uno contro l'altro per il controllo di una mappa dell'Europa. Ogni round inizia con i giocatori che negoziano tra loro per ottenere supporto per i loro piani e termina con loro che cercano simultaneamente di eseguire le loro mosse. Senza il supporto di altri giocatori, molte di queste mosse falliranno.

Il gioco rappresentava una sfida per l'agente AI, ha detto Meta, perché vincere gli richiedeva di capire se i suoi avversari stessero bluffando o strategando in un certo modo per vincere la partita. L'IA aveva bisogno di estendere un certo livello di empatia mentre giocava per formare collaborazioni con altri giocatori, cosa che le IA non avevano bisogno di fare quando giocavano a giochi come gli scacchi contro avversari umani.

Gli agenti di intelligenza artificiale sono migliorati nei giochi di strategia nel corso degli anni: nel 1997, il software Deep Blue di IBM ha battuto il campione mondiale di scacchi Gary Kasparov e nel 2016 AlphaGo di DeepMind ha battuto il miglior giocatore di Go, Lee Sedol. Facebook ha anche sviluppato un altro motore di intelligenza artificiale in grado di superare gli umani nel poker.

ragionamento strategico

Cicerone si basa su due componenti tecnologiche principali: il ragionamento strategico e l'elaborazione del linguaggio naturale (PNL). Mentre il motore di ragionamento strategico prevede le mosse di altri giocatori e utilizza queste informazioni per formare la propria strategia, il motore di elaborazione del linguaggio naturale genera messaggi e analizza le risposte nelle conversazioni con altri giocatori per negoziare e concludere un accordo, hanno spiegato i ricercatori.

Per aiutare l'agente AI a generare conversazioni pertinenti, i ricercatori sono partiti da un modello di generazione del linguaggio naturale di 2700 miliardi di parametri pre-addestrato sul testo Internet e lo hanno perfezionato con conversazioni tra giocatori umani in oltre 40 giochi di webDiplomacy.net.

"Abbiamo sviluppato tecniche per annotare automaticamente i messaggi nei dati di allenamento con le corrispondenti mosse pianificate nel gioco, in modo che al momento dell'inferenza possiamo controllare la generazione del dialogo per discutere le azioni specifiche desiderate per l'agente e i suoi partner di chat. il hanno detto i ricercatori. ha detto in un rapporto più dettagliato. post sul blog.

Meta ha aperto il codice di Cicerone ad altri ricercatori per sfruttare le capacità dell'agente AI.

Inoltre, l'azienda ha creato un portale per invitare proposte di ricerca nel campo della cooperazione uomo-IA attraverso la PNL utilizzando la diplomazia come concetto centrale.

progetti a lungo termine

Le grandi aziende tecnologiche come Microsoft, Google e Amazon sono in competizione tra loro per sviluppare assistenti virtuali autonomi più intelligenti per supportare una varietà di casi d'uso aziendali, che vanno dai call center agli agenti di intelligenza artificiale in grado di eseguire analisi del sentiment e insegnare a un individuo nuove abilità. Il mercato globale dell'elaborazione del linguaggio naturale (NLP), che include questi assistenti, dovrebbe crescere da 26,4 miliardi di euro nel 2022 a 161,8 miliardi di euro entro il 2029, secondo un rapporto di Fortune Business Insights.

I ricercatori di Meta sembravano suggerire che il successo di Cicerone in diplomazia avesse superato le capacità di altri assistenti virtuali disponibili oggi, affermando in un post sul blog: "Ad esempio, gli assistenti AI di oggi possono eseguire semplici compiti di domanda e risposta. , come indicato dal tempo rapporto. ma se potessero avere una conversazione a lungo termine con l'obiettivo di insegnarti una nuova abilità? »

È un'esplorazione di strumenti come Google Duplex, Amazon Alexa, Xiaoice di Microsoft e Siri di Apple. Ma anche Cicerone non è preparato per conversazioni a lungo termine, poiché il suo ragionamento è strettamente a breve termine. Come affermano i ricercatori di Meta nell'articolo di Science, “Strategicamente, Cicerone ha ragionato sul dialogo esclusivamente in termini di azioni del giocatore per il round in corso. Non ha modellato il modo in cui il suo dialogo potrebbe influenzare il rapporto con gli altri giocatori durante il gioco.

Copyright © 2022 IDG Communications, Inc.

Condividi questo