Sebbene Apple non abbia ancora presentato al mondo il suo primo visore AR/VR, ci sono già voci sul suo visore di seconda generazione. Se fosse vero, il successivo dispositivo di realtà mista di Apple potrebbe avere un display straordinario che farà vergognare Quest 2 e PSVR 2.

Si dice da tempo che Apple stia prendendo in considerazione gli schermi microOLED per i suoi visori AR/VR. A febbraio, abbiamo riferito, Apple sperava di utilizzare questi pannelli con un chip M1 per creare un visore più sottile ed efficiente dal punto di vista energetico rispetto ai suoi rivali.

Ora, i rapporti di Patently Apple (si apre in una nuova scheda) indicano che intende mantenere questi tipi di schermi per le sue seconde cuffie, anche se farà alcuni aggiornamenti. In una nota minore, Apple passerà apparentemente dall'utilizzo di pannelli prodotti da Sony all'utilizzo di pannelli prodotti da LG quando verrà lanciato il suo secondo telefono. LG produce i nostri televisori preferiti in questo momento, LG C2 e LG G2, quindi siamo sicuri che porteranno la loro esperienza nella realizzazione di quegli schermi sul tavolo durante la creazione degli schermi per le cuffie Apple.

Ma LG non porterà solo la sua esperienza, ma utilizzerà anche una nuova tecnologia di visualizzazione sviluppata da AP Systems. Apple ha richiesto un campione di maschera metallica sottile da 3000 dpi da AP Systems nel 2021 (tramite The Elec (si apre in una nuova scheda)) e apparentemente è rimasta colpita dai risultati. Inoltre, AP Systems sta attualmente lavorando a un progetto con il Ministero del Commercio, dell'Industria e dell'Energia della Corea del Sud per creare display a 4000 dpi per dispositivi VR/AR entro il 2024.

Se riesce a raggiungere questo obiettivo, non saremmo sorpresi se il visore AR/VR di seconda generazione di Apple incorpori questa nuova tecnologia nel suo design. Se è così, Apple farebbe saltare fuori dall'acqua la rivale Meta, il Quest 2 ha solo 773ppi e si dice che Project Cambria abbia 1230ppi.

Questo design è stato creato da The Information (si apre in una nuova scheda) sulla base delle storie di come appaiono le cuffie AR/VR di Apple. (Credito immagine: le informazioni)

Detto questo, vorrai sicuramente prendere queste voci con le pinze.

Per prima cosa, le prime cuffie di Apple devono ancora essere annunciate, quindi il suo dispositivo di seconda generazione è ancora tra diversi anni. Anche se non saremmo sorpresi se il processo di progettazione fosse già in corso per le cuffie successive, saremmo sorpresi se qualcosa fosse finalizzato con così tanto anticipo.

Sulla stessa nota, Apple potrebbe non introdurre mai un visore Gen 1, decidendo di eliminare completamente il dispositivo e abbandonare lo spazio AR/VR.

Inoltre, secondo quanto riferito, il primo auricolare di Apple ha incontrato molti ostacoli allo sviluppo, alterando in modo significativo il suo design rispetto alla visione originale di Apple. Allo stesso modo, il team di sviluppo Apple potrebbe affrontare problemi simili la seconda volta. Anche i fornitori di Apple (AP Systems e LG) hanno un ruolo da svolgere nello sviluppo di nuovi schermi; se il tuo lavoro ha un singhiozzo, non ci saranno pannelli da 4,000 ppi che Apple può utilizzare, anche se lo desidera.

Recensione: lo schermo delle cuffie di Apple sembrerà troppo bello?

Va benissimo dire che le si dice che le cuffie di Apple avranno una densità di pixel maggiore, ma perché dovrebbe interessarci?

Come abbiamo già scritto parlando della densità di pixel di Quest 2, tutti i display delle cuffie VR possono soffrire di qualcosa chiamato effetto porta dello schermo. Poiché gli schermi sono solo una serie ripetuta di LED quando sei vicino a loro, è possibile individuare linee scure sullo schermo causate dalla spaziatura tra i pixel.

In base alla progettazione, la realtà virtuale mette uno schermo proprio davanti al tuo viso, quindi l'effetto porta dello schermo è molto più evidente. Allo stesso tempo, può anche essere molto coinvolgente, fungendo da costante promemoria che stai bene in un mondo virtuale.

È qui che entrano in gioco densità di pixel più elevate. Se riesci a inserire più LED in un'area di visualizzazione, la spaziatura dei pixel si ridurrà fino a diventare impercettibile.

Labrador bianco in piedi fuori dietro una porta a zanzariera

L'effetto porta dello schermo, causato dalla serie ripetuta di pixel negli schermi moderni, può far sembrare che tu stia guardando attraverso una porta dello schermo. (Credito immagine: Shutterstock/GnimStudios)

Inoltre, i display a densità di pixel più elevata consentiranno ad Apple di creare risoluzioni più elevate e immagini più impressionanti su schermi più piccoli, contribuendo a ridurre il peso delle sue cuffie senza sacrificare le prestazioni delle immagini.

Tuttavia, Apple potrebbe già andare un po' troppo oltre.

Un numero maggiore di pixel per pollice aiuterà Apple a raggiungere un altro obiettivo, pixel per grado, ovvero il numero di pixel per grado di visione. I nostri occhi non riescono a distinguere nulla al di sopra dei 60ppd, quindi questo è l'obiettivo che Meta e Apple stanno cercando di raggiungere con le loro cuffie.

Il Quest 2 si trova attualmente a 21 ppi e le nostre stime molto approssimative per Project Cambria suggeriscono che raggiungerà 33. Usando le stesse ipotesi che abbiamo usato per calcolare i pixel di Cambria per densità (dove la lunghezza focale e la dimensione dello schermo degli auricolari sono le stesse del Quest 2), quindi Apple considererà circa 80 ppd per un auricolare da 3000 ppi e più di 100 ppd per un auricolare da 4000 ppi.

Cuffie per realtà virtuale Project Cambria

Le cuffie Project Cambria di Meta possono battere le cuffie Apple rivali e le loro specifiche impressionanti? (Credito immagine: Meta)

Questa è una stima incredibilmente approssimativa, dato che il dispositivo di Apple dovrebbe essere molto più sottile del Quest 2, possiamo già presumere che avrà una lunghezza focale diversa, ma dà un'indicazione di quanto potrebbero essere i dispositivi Apple visivamente più impressionanti . . . .

Dovremo aspettare che Apple faccia un annuncio ufficiale prima di sapere come si accumulano le voci e le nostre stime. Ma quando Apple finalmente introdurrà le sue cuffie, potremmo essere in attesa di una sorpresa.

Condividi questo