Gli SMS hanno 30 anni, il che significa

Senza sms, non sapremmo come dire alle persone in tre lettere che qualcosa sta ridendo a crepapelle (LOL). Non avremmo un modo rapido per trasmettere sgomento (SMH) e non vivremmo in un mondo in cui la maggior parte delle emozioni si riduce a una singola immagine emotiva come 😉.

La tecnologia, Short Message Service, o SMS, è iniziata con un messaggio di 16 caratteri, "Buon Natale", inviato 30 anni fa (3 dicembre) da Neil Papworth, un programmatore che lavorava sulla tecnologia di messaggistica mobile. Ma sarebbe passato quasi un altro decennio prima che i messaggi di testo e le emoticon (combinazioni di caratteri che sostituissero le espressioni facciali concise, come :-P) prendessero d'assalto la società.

Penso sia giusto dire che dobbiamo ringraziare Blackberry per l'adozione diffusa degli SMS. I millennial e i loro idoli (oh, ehi, Paris Hilton (si apre in una nuova scheda)) portavano i loro Blackberry e altri telefoni con tastiere fisiche come talismani.

Sebbene l'iPhone non abbia avuto un ruolo nell'adozione precoce della cultura degli SMS, (insieme ai telefoni Android) ha contribuito a trasformare una cultura degli SMS in gran parte basata sul testo in una piena di emoji grafici.

Ora, tre decenni dopo, i messaggi di testo hanno cambiato per sempre il modo in cui gli esseri umani comunicano. Un recente studio che commemora il 30° anniversario del primo SMS di Infobip (si apre in una nuova scheda) ha rivelato dettagli affascinanti su come gli SMS hanno cambiato le nostre vite. (Tieni presente che il sondaggio è accessibile solo negli Stati Uniti, ma abbiamo evidenziato i risultati principali di seguito.)

di'!

Le telefonate sono praticamente morte. Il sondaggio condotto su 1000 consumatori statunitensi ha rilevato che solo il 24% preferisce ancora le chiamate vocali alle comunicazioni SMS e ad altri proxy SMS come WhatsApp e la messaggistica istantanea (41%). Naturalmente, i giovani hanno ancora meno probabilità di rispondere alle chiamate. Il 53% della generazione originaria di messaggi di testo, i Millennial, preferirebbe inviare messaggi di testo e il 48% dei GenZer la pensa allo stesso modo. Se ti chiedi perché i bambini non chiamano più, ecco la risposta; tuttavia, sei praticamente sicuro di ricevere un messaggio per il tuo compleanno.

Ogni volta che faccio una passeggiata, noto che tutti sono coinvolti in una delle abitudini più pericolose del pianeta: mandare messaggi e guidare. Gli SMS non possono essere incolpati per questa pratica eclatante. SMS è stato progettato per telefoni con schermi piccoli e semplici che sarebbero difficili da leggere durante la guida. I telefoni con schermo grande e ad alta risoluzione hanno reso molto facile guardare in basso, leggere un messaggio e quindi digitare rapidamente una risposta mentre sali nell'auto davanti a te.

Il sondaggio di Infobip ha rilevato che un allarmante 52% dei millennial ammette di aver inviato messaggi durante la guida. Forse per il compleanno di SMS, qualcuno svilupperà un blocco automatico a livello di sistema operativo che rende impossibile ai conducenti di inviare messaggi in macchina, se non altro. No, non so come, ma vale la pena pensarci.

Convesso (¬‿¬)

Mandare SMS quasi ovunque è un retaggio dei messaggi di testo. Inviamo messaggi di testo durante:

  • incontri
  • funerali
  • Quando si usa il bagno
  • Quando non abbiamo altro da fare
  • Il 45% degli intervistati ha ammesso di aver mandato messaggi da ubriaco e se ne è pentito.

I messaggi di testo sono anche il linguaggio dell'amore. Ci incontriamo su incontri app e quindi misuriamo il successo di quel primo appuntamento per quanto tempo dopo che il nostro appuntamento ci ha mandato un messaggio. L'intero concetto di "ghosting" deriva dai messaggi di testo. Più di un quarto degli uomini ha dichiarato di essere stato scaricato sul testo (e poco meno del 19% delle donne). È incredibile quanto romanticismo, felicità e tristezza siano legati a questa tecnologia.

La tecnologia dei messaggi di testo si è evoluta al punto da poter innescare l'anticipazione. Se invii a qualcuno un messaggio importante, di solito fissi lo schermo in attesa che risponda. Ora ovviamente puoi vedere quando hanno iniziato a picchiettare e quando hanno smesso: è un ottovolante di emozioni.

͡ ° ͜ ʖ ͡ °

È naturale che qualcosa che è diventato così profondamente radicato nella nostra cultura diventi anche un forum per una delle attività umane più basilari: il 63% dei millennial ha dichiarato di inviare messaggi di sexting e, forse per renderlo meno imbarazzante, le persone hanno abbracciato relativamente emoji benigni come sostituti di parti del corpo e atti sessuali.

Probabilmente, i messaggi di testo hanno avuto un impatto maggiore sulle nostre vite rispetto agli smartphone e ai social media. Certo, siamo sempre sui nostri telefoni e c'è molto dramma sui social media, ma cosa facciamo di più con i nostri telefoni? Quando vuoi comunicare con amici, familiari o amanti, invii loro un messaggio, giusto?

Buon 30 SMS. Immagino che siamo bloccati con te.

Condividi questo