Huawei ha appena presentato gli auricolari Huawei FreeBuds Pro 2 in un evento di lancio a Berlino, la seconda versione degli auricolari true wireless di punta dell'azienda. E, naturalmente, promettono ancora più miglioramenti alla nostra esperienza audio.

Basandosi sul primo Huawei FreeBuds Pro, rilasciato a settembre 2020, gli ultimi auricolari promettono "un suono reale che porta bellezza alle tue orecchie" e visivamente, questi auricolari fanno un ottimo lavoro nell'aspetto accattivante: sono disponibili in una varietà di colori. "Blu argento". , nuovo per la famiglia FreeBuds. Progettato per essere una finitura "da sogno", Silver Blue è, secondo Huawei, ispirato alle stelle della galassia. Quindi il cielo è il limite, eh?

Huawei FreeBuds Pro 2 è dotato di un esclusivo sistema audio "Ultra-Hearing True Sound Dual Driver" con un driver dinamico a quattro magneti con un diaframma piatto e, grazie alla sua tecnologia "Triple Adaptive EQ", gli auricolari possono apparentemente regolare il suono. orecchio struttura del canale, posizione della porta e livello del volume automaticamente, per un suono personalizzato in tempo reale.

Ottieni anche LDAC, il protocollo codec audio ad alta risoluzione di Sony e FreeBuds Pro 2 di Huawei sono progettati in collaborazione con lo specialista audio francese Devialet.

Viene anche promessa la cancellazione attiva del rumore avanzata e, poiché abbiamo detto che gli originali avevano "un'ottima cancellazione del rumore", questo dovrebbe attirare l'attenzione dei fan delle cuffie con cancellazione del rumore. L'affermazione è un aumento del 15% della profondità media dell'ANC rispetto ai predecessori, mentre "Intelligent Dynamic ANC 2.0" identifica accuratamente il campo sonoro esterno (leggi: ambiente) e seleziona una modalità di cancellazione del rumore appropriata per eliminare il rumore per un ascolto confortevole, anche sugli aerei.

La nuova tecnologia di cancellazione del rumore delle chiamate Pure Voice di Huawei FreeBuds Pro 2 promette chiamate chiare e silenziose e si basa su un sistema a quattro microfoni combinato con l'algoritmo di cancellazione del rumore Deep Neural Network (DNN) proprietario di Huawei. Ciò significa che le cuffie dovrebbero essere in grado di captare con precisione le voci umane migliorando la cancellazione del rumore e rimuovendo il rumore del vento se, ad esempio, stai parlando all'aperto in una giornata ventosa.

Auriculares y estuche Huawei FreeBuds Pro 2 azules dentro de una vitrina de vidrio

Colore blu intenso e cuffie luminose, ma quanto suoneranno bene? (Credito immagine: TechRadar)(*2*)Opinione: Hanno un bell'aspetto, ma faccio fatica ad eccitarmi, ma spero di sbagliarmi

Altrove, c'è la resistenza alla polvere e agli schizzi IP54 e una connessione continua tra due dispositivi per il passaggio automatico delle chiamate. Questa doppia connettività consente agli utenti di visualizzare gli ultimi 10 dispositivi collegati all'auricolare per passare facilmente dai dispositivi Huawei a tutti gli scenari, inclusi smartphone, tablet, PC e orologi, nonché sistemi intelligenti Android, iOS e Windows.

La durata della batteria è standard piuttosto che eccezionale. Con ANC attivo, puoi aspettarti fino a quattro ore di riproduzione e un totale di 18 ore dalla custodia. Con ANC spento è un po' meglio, con 6,5 ore di ascolto e un totale di 30 ore con la custodia accesa, ma non è molto meglio della resistenza degli AirPods Pro di Apple, che sicuramente sta cercando di sopravvivere.

Silver Frost e Ceramic White, che secondo Huawei sono i preferiti dai clienti, sono tornati per l'aggiornamento e Huawei FreeBuds Pro 2 sarà disponibile nel Regno Unito dal 6 luglio, al prezzo di € 199 o € 170. € (circa 206 dollari, 300 dollari australiani).

Il fatto è che non dubitiamo mai dell'abilità di cancellazione del rumore di Huawei. Ma con l'esplosione ANC, la musica sul FreeBuds Pro originale può suonare un po' fabbricata: i bassi sono potenziati e gli alti sono un po' più nitidi rispetto ai migliori della sua categoria. La musica stratificata ha livelli decenti di separazione, finezza e pienezza, ma è tutt'altro che esagerata quando si tratta di gamma dinamica.

Tutto sommato, ci stiamo grattando la testa per trovare l'angolazione unica degli ultimi auricolari di punta di Huawei, oltre a quelli che erano già livelli di ANC molto completi in un vero design wireless. Se è semplicemente una qualità del suono superiore in un design simile, siamo già rimasti colpiti dagli Honor Earbuds 3 Pro e dalla loro tecnologia di driver unica; non siamo sicuri che Huawei li supererà effettivamente.

In definitiva, le vere domande sono: Huawei può finalmente sorprenderci con il suono, e le Huawei FreeBuds Pro 2 possono finalmente sfidare i migliori auricolari wireless sul mercato? Torna presto per una recensione completa e dettagliata...

Condividi questo