La lezione sorprendente che Microsoft ha imparato dopo aver aggiornato il suo

Microsoft ha appena rilasciato le anteprime di tre nuovi aggiornamenti, che apparentemente risolvono vari problemi di connettività che interessano alcune versioni di Windows dopo l'ultimo aggiornamento cumulativo.

Come riportato da BleepingComputer, la società ha rilasciato tre aggiornamenti cumulativi per il mese, uno per Windows 11 (KB5014668), uno per Windows Server 2022 (KB5014665) e uno per Windows 10, 1809 (KB5014669).

Tra le solite correzioni di bug e modifiche alle prestazioni, questi aggiornamenti risolvono anche i problemi segnalati all'inizio di questa settimana con gli hotspot Wi-Fi.La scorsa settimana, Microsoft ha spiegato come una patch precedente ha interrotto la funzionalità.

"Quando si tenta di utilizzare la funzione hotspot, il dispositivo host potrebbe perdere la connessione a Internet dopo la connessione di un dispositivo client", ha affermato Microsoft.

La patch è un'ottima notizia per coloro che sono affetti dal difetto, ma al momento solo queste tre versioni del sistema operativo risolvono il problema. Nel frattempo, le persone che utilizzano Windows 10 diverso da 1809, Windows 8.1 o Windows 7 SP1 dovranno attendere un po' più a lungo (probabilmente fino al prossimo Patch Tuesday).

Anche i problemi della VPN sono stati risolti?

Il 14 giugno Microsoft ha rilasciato KB5014697, un aggiornamento cumulativo che risolve diversi problemi noti in Windows. Tuttavia, la patch ha introdotto anche nuovi difetti, vale a dire problemi con il processo di accesso per Azure Active Directory e Microsoft 365 sui dispositivi Arm (oltre al problema dell'hotspot Wi-Fi).

Secondo Bleeping Computer, Microsoft deve ancora riconoscere VPN (si apre in una nuova scheda) e problemi di connessione RDP che interessano i server RRAS dopo gli aggiornamenti di Windows Server di giugno. Inoltre, le persone hanno anche iniziato a segnalare problemi con i client VPN LLTP/SSTP e errori di connessione RDP.

Tra i problemi più preoccupanti, i server (si apre in una nuova scheda) si bloccano semplicemente per alcuni minuti, dopo che un client si è connesso al server RRAS con SSTP. La soluzione di Microsoft al problema, come ha affermato la società nel post, è disabilitare temporaneamente la funzionalità NAT sui server RRAS.

Tuttavia, alcuni amministratori segnalano che l'ultimo ciclo di aggiornamenti in anteprima risolve anche questi problemi relativi alla VPN, suggerendo che una soluzione diffusa per tutti i sistemi operativi Windows potrebbe essere imminente.

Tramite BleepingComputer (si apre in una nuova scheda)

Condividi questo