L'aggiornamento di Apple macOS Monterey sembra essere in grado di murare alcuni Intel

Secondo una nuova ricerca, le pressioni per ricoprire posizioni di sviluppatore con candidati qualificati e competenti stanno impedendo a molte aziende di avere pieno successo.

Oltre alla lotta per attrarre nuovi talenti, gli sviluppatori esistenti sentono la pressione delle aziende che lottano per reclutare sviluppatori abbastanza velocemente.

I carichi di lavoro in rapida crescita stanno crescendo più velocemente di quanto possa crescere la forza lavoro, afferma Dynatrace, e se il problema non viene affrontato, potrebbe portare a un aumento del burnout degli sviluppatori, mettendo a repentaglio la trasformazione digitale.

posti di lavoro per sviluppatori

Tuttavia, peggiora perché questo coltello ha due facce. Dynatrace osserva che le aziende devono affrontare due sfide opposte: un boom della trasformazione digitale alimentato dalla pandemia che alla fine apre migliaia di nuove posizioni e una carenza di manodopera che continua a lasciare quelle posizioni non occupate.

La ricerca aziendale indica che quasi i tre quarti (72%) dei team tecnici hanno una carenza di competenze che non riescono a colmare. Si dice che tra maggio 2 e 2021 siano stati pubblicizzati 2022 milioni di posti vacanti nel settore tecnologico e il guadagno non è mai stato così alto.

Gli stipendi dei tecnici sono, in media, quasi l'80% più alti rispetto agli equivalenti non tecnologici, con un aumento del 22% degli stipendi degli sviluppatori e dei DevOps. Nel tentativo di rendere la transizione più allettante, i lavori di sviluppo meno retribuiti hanno visto i loro stipendi aumentare del 40%.

"Gli sviluppatori sono sottoposti a pressioni significative per stare al passo con i cicli di innovazione e la carenza di talenti sta creando più lavoro per i team esistenti", ha dichiarato Greg Adams, Dynatrace UK & Ireland Regional Vice President.

“Ciò porta al burnout degli sviluppatori poiché i team non sono in grado di tenere il passo con l'aumento dei carichi di lavoro. Le organizzazioni devono fare di più che aumentare i salari se vogliono ridurre il burnout degli sviluppatori, altrimenti rischiano di far deragliare il loro percorso di trasformazione digitale".

La società afferma che parte della soluzione dovrebbe includere l'automazione, consentendo agli sviluppatori di concentrarsi principalmente su ciò che conta, con meno spese per "sforzi manuali per mantenere le luci accese".

Condividi questo