La nuova funzionalità di Tesla migliorerà la sua maneggevolezza, ma Ford

Tesla ha rilasciato una nuova funzionalità che mira a offrire ai conducenti di Model S e Model X una guida molto più fluida.

Grazie all'ultimo aggiornamento software di Tesla (si apre in una nuova scheda), entrambi i modelli possono ora cercare buche e altri difetti stradali per generare "dati approssimativi della mappa stradale" e regolare le sospensioni di conseguenza.

Invece di regolare l'altezza da terra in risposta a dossi specifici, Tesla afferma che i dati regionali raccolti da altre auto Tesla informeranno dove si comportano i suoi veicoli elettrici (EV) Model S e Model X.

In altre parole, Tesla adotta un approccio olistico alle impostazioni delle sospensioni delle auto mappando le reti stradali ad alto rischio e offrendo ai conducenti la possibilità di attivare la guida con regolazione automatica.

Il CEO dell'azienda, Elon Musk, ha accennato per la prima volta all'idea nel 2020, rispondendo affermativamente a un tweet che chiedeva informazioni sul potenziale di una "micro board" di Tesla:

È possibile che Tesla possa creare una "micromappa" di ogni strada con tutti i dettagli (segnale di stop, buche, ecc.) che altre Tesla potrebbero utilizzare quando percorrono la stessa strada? 3 febbraio 2020

Scopri di più

I conducenti Tesla che desiderano sfruttare la nuova funzione possono accedere a Controlli > Sospensioni > Smorzamento sospensioni adattivo e selezionare l'impostazione Comfort o Automatico nel proprio veicolo Model S o Model X, anche se sarà necessario installare l'ultimo aggiornamento software per avere l'opzione Apparire.

I proprietari di Model 3 e Model Y non potranno sfruttare la nuova funzionalità a causa della mancanza di sospensioni adattive su questi veicoli.

Ford lo fa meglio?

Poiché i conducenti umani spesso non sono in grado di reagire in tempo a buche e altri difetti stradali difficili da individuare, l'ultima funzionalità di Tesla è benvenuta. Tuttavia, questo nuovo sistema si basa anche sui dati raccolti da altre Tesla per funzionare in modo efficace.

Se, ad esempio, il tuo veicolo Tesla è il primo a colpire una buca su una strada di campagna senza problemi, l'altezza da terra non si regolerà automaticamente fino a quando non colpisce quella buca una seconda volta (o almeno così suggerisce la formulazione limitata della funzione di Tesla). .

Ford, d'altra parte, ha implementato un sistema brevettato di rilevamento delle buche (si apre in una nuova scheda) nel suo ultimo modello Ford Focus che rileva quando una ruota colpisce una buca e regola le sospensioni in tempo reale.

Il sistema monitora le sospensioni, la carrozzeria, lo sterzo ei freni dell'auto, regolando l'altezza da terra ogni due millisecondi per ridurre l'impatto delle buche quando si verificano.

È vero, la soluzione di sospensione di Ford è limitata al pacchetto di smorzamento a controllo continuo opzionale (e costoso) di Focus (dove l'equivalente di Tesla è disponibile per tutti i possessori di Model S e Model X), ma vale la pena ricordare che il marchio EV di Musk non è esattamente pionieristico a questo particolare riguardo.

Per ulteriori informazioni sugli ultimi veicoli elettrici, dai un'occhiata alla nostra analisi della DeLorean DMC completamente elettrica, alla nostra analisi dell'impressionante nuovo record di autonomia Mercedes EQXX e ai nostri pensieri sull'imminente SUV Ioniq 5 di Hyundai.

Condividi questo