Google e Microsoft stanno usando le loro tasche profonde per prendere

Un recente sondaggio supportato da AWS su come le aziende e i leader aziendali stanno gestendo gli sforzi di decarbonizzazione per raggiungere lo zero netto in Europa entro il 2050 ha rilevato che la tecnologia cloud potrebbe essere la chiave (o una delle tante). chiavi per il successo.

Lo studio ha consultato 4.000 aziende nel Regno Unito, Francia, Germania e Spagna, il 96% delle quali ha fissato obiettivi di riduzione delle emissioni. UN

Circa tre quarti dei leader aziendali credevano che tecnologie come il cloud hosting avrebbero accelerato il loro viaggio verso lo zero netto di almeno due anni, aiutandoli a raggiungere il loro obiettivo entro il 2048 al più tardi.

Nube in decarbonizzazione

Con questo in mente, circa il 20% afferma di non disporre della tecnologia giusta per raggiungere i propri obiettivi net-zero e uno su cinque deve ancora passare al "cloud first". Tra una serie di ostacoli che frenano le aziende c'è l'impatto dell'aumento dei costi e dell'incertezza economica globale.

Nonostante le sfide, tre quarti dei leader aziendali sono fiduciosi nella propria capacità di controllare le emissioni di gas serra. Ciò è in netto contrasto con l'unico su dieci che misura le emissioni Scope 3, che si concentra sulle emissioni indirette che si verificano nella catena del valore dell'azienda. Poco più della metà delle aziende intervistate ha misurato gli scope 1 (emissioni dirette da fonti proprie o controllate) e 2 (emissioni indirette da energia elettrica, riscaldamento, refrigerazione, ecc.).

"Quello che trovo molto interessante qui è che i leader aziendali che hanno già contratto servizi cloud credono di avere più successo nella riduzione delle emissioni di carbonio", ha affermato Chris Wellise, direttore della sostenibilità di AWS. “I dati confermano questa visione, poiché il cloud offre a quasi tutte le aziende o organizzazioni pubbliche un modo a basse emissioni di carbonio per gestire il proprio IT.

Condividi questo