La herramienta de IA de Meta no dibujara sin tu

Le immagini generate dall'intelligenza artificiale sono di gran moda in questo momento con le persone che usano Craiyon (precedentemente noto come DALL-E mini) per creare meme senza cervello. Ora Meta si lancia nell'arena con il proprio generatore di immagini, ma con una maggiore attenzione alla creazione di pezzi artistici.

Lo strumento AI si chiama Make-A-Scene (si apre in una nuova scheda) e utilizza una combinazione di prompt di testo e contorni di schizzo per generare un'immagine di 2048 x 2048 pixel. Meta ha mostrato lo strumento in un video in cui l'azienda chiede a vari artisti di creare un'opera d'arte.

Un artista, Alexander Reben, ha spinto Make-A-Scene a creare un'immagine ad alta definizione di un hot dog che fluttua nel cielo ed è entrato nel sistema con un semplice schizzo di un ovale su un quadrato. Abbastanza sicuro, Make-A-Scene ha creato un'immagine dettagliata di un hot dog che galleggia su uno specchio d'acqua. Gli schizzi stessi non devono essere super dettagliati. Questo per dare all'IA un'idea generale di come apparirà l'immagine finale.

AI art

Meta ha aggiunto schizzi come parte del processo di generazione dell'immagine perché, a loro avviso, i messaggi di testo da soli non riflettono molto bene l'intento di un artista. L'azienda fornisce l'esempio di chiedere allo strumento di creare l'immagine di una zebra in sella a una bicicletta. Con solo il messaggio di testo, la zebra nell'immagine potrebbe essere troppo grande o rivolta nella direzione sbagliata. Gli schizzi danno a Make-A-Scene una struttura da seguire.

Le immagini create con Make-A-Scene sono più fedeli al contorno dello schizzo che al messaggio di testo. Sulla base dei test di sviluppatori e revisori, le immagini generate sono risultate "meglio allineate" con il contorno il 99,54% delle volte. Lo strumento ha considerato l'indicazione testuale il 66,3% delle volte.

Non è chiaro se e quando Make-A-Scene sarà disponibile al pubblico. Meta si riferisce allo strumento utilizzato per aiutare le persone nei propri sforzi creativi o un art director nella loro campagna di marketing. Inoltre non sappiamo come funzioneranno gli schizzi.

Gli utenti saranno in grado di caricare i propri schemi sull'image builder o verranno forniti dagli sviluppatori? Abbiamo chiesto a Meta maggiori informazioni sugli schizzi e aggiorneremo questo post se mai risponderanno.

Meta afferma che ospiterà una presentazione Make-A-Scene all'evento ECCV (si apre in una nuova scheda) (Conferenza europea sulla visione artificiale) di quest'anno a Tel Aviv, Israele. L'evento inizia il 23 ottobre e durerà fino al 27.

Analisi: il futuro con l'IA

Gli strumenti di generazione dell'IA sono un concetto affascinante che ha creato risultati incredibili. Abbiamo creato alcune delle nostre insolite opere d'arte AI utilizzando il generatore di intelligenza artificiale di Google Image.

Gli strumenti di imaging AI non sono ancora pronti per competere con artisti esperti e la maggior parte non è disponibile pubblicamente a causa del timore di un uso improprio, ad eccezione di Craiyon, che utilizza un modello open source (si apre in una nuova scheda) per replicare DALL-E di OpenAI . Ma ci sono sviluppatori che creano strumenti di intelligenza artificiale al di fuori della creazione di opere d'arte. Namecheap, ad esempio, è uno strumento di intelligenza artificiale che può generare un nome per la tua attività se rimani bloccato con le idee.

Ci sono anche strumenti di scrittura con intelligenza artificiale per aiutare a comporre rapidamente i contenuti. In effetti, abbiamo un elenco dei migliori per il 2022, ma richiedono l'intervento umano per modificarli. Speriamo solo che non siano troppo bravi o non avremo più lavoro.

Condividi questo