Intel ha condiviso una nuova serie di benchmark per le sue GPU mobili discrete della serie Arc A7, testando diciassette giochi diversi a 1080p sulle schede A770M e A730M e confrontandoli rispettivamente con le varianti per laptop Max-Q di Nvidia di RTX 3060 e RTX 3050 Ti. .

Questi risultati sembrano mostrare che le GPU Intel Arc superano moderatamente le prestazioni delle schede RTX, con entrambe le schede Arc che ottengono in media circa il 12% di prestazioni rispetto alle loro controparti Nvidia. L'A770M ha battuto l'RTX 3060 in 14 dei 17 giochi testati, mentre l'A730M ha battuto l'RTX 3050 Ti in 12. La più grande differenza individuale è stata in Control, dove l'A730M ha battuto il 3050 Ti di quasi il 50%.

Tuttavia, i dati di riferimento forniti da un produttore dovrebbero sempre essere visti con le pinze, poiché Intel ovviamente vuole generare interesse per queste nuove GPU. Non abbiamo modo di verificare noi stessi questi risultati in questo momento, poiché le GPU Arc A7 sono attualmente disponibili solo in un piccolo numero di laptop venduti nella Cina continentale. I laptop Arc testati da Intel sono modelli di pre-produzione, mentre i laptop Nvidia sono unità esistenti di MSI e Asus.

Sebbene Intel possa sembrare un po' in vantaggio in termini di prestazioni, vale la pena notare che le schede Max-Q di Nvidia sono ancora l'opzione più efficiente dal punto di vista energetico. Intel non ha fornito TGP operativi esatti per le schede Arc, ma sappiamo che Arc A730M esegue almeno 20 W in più di 3050 Ti Max-Q e l'A770M testato potrebbe utilizzare fino a 65 W in più di 3060 Max-q.

Recensione: dovremmo davvero essere entusiasti dell'Arc A7?

In generale, sono un po' preoccupato per questi numeri, anche se Intel vuole presentarli come una chiara vittoria per Arc. Dopo aver dato un'occhiata più da vicino ai laptop utilizzati da Intel per il processo di test, sono diventato ancora più preoccupato.

I laptop di pre-produzione utilizzati per i test Arc erano alimentati dagli ultimi processori Intel Alder Lake di 12a generazione e dalla RAM DDR5 ultraveloce, mentre i laptop da gioco RTX 3060 e 3050 Ti utilizzavano chip di 11a generazione, generazione meno potente e memoria DDR4. .

Questo rende il confronto un po' ingiusto, francamente. Il laptop A770M è una scelta particolarmente degna di nota rispetto all'MSI Pulse GL66 utilizzato da Intel, poiché ha un potente processore Core i9-12900HK rispetto all'i7-11800H del GL66. Anche le GPU RTX 3060 e 3050 Ti testate non sono i modelli più potenti disponibili per i laptop.

Ovviamente la GPU sarà sempre il driver principale delle prestazioni di gioco qui, ma quei confronti non sembrano particolarmente equi. Mi piacerebbe davvero vedere una corrispondenza più precisa utilizzando processori e memoria corrispondenti, poiché sospetto che un margine del 12% possa effettivamente essere molto più basso.

Con la serie Arc già preoccupata per i ritardi dovuti a problemi di driver e arresti anomali di Covid, e le prime impressioni sulle GPU discrete Arc A3 desktop che non sembrano troppo buone, Intel potrebbe essere preoccupata in questo momento. Se le schede per laptop Arc A7 si avvicinano a malapena a superare le attuali migliori concorrenti di Nvidia, quale speranza ha Intel una volta che le GPU per laptop Lovelace arriveranno?

Anche se attualmente non è previsto che l'RTX 4060 desktop arrivi insieme alla prima ondata di GPU della serie RTX 40, gli OEM di laptop probabilmente non dovranno aspettare troppo a lungo per ottenerli. Il prezzo è ovviamente sempre la grande domanda qui; se Intel riuscisse a ridurre significativamente Nvidia, potrebbe comunque assicurarsi una posizione di prima scelta per i giochi a 1080p a prezzi accessibili. Ma per ora, temo che le prospettive siano fosche per il tanto atteso ritorno di Intel nel mercato delle GPU.

Dal negozio di ferramenta di Tom.

Condividi questo