L'aggiornamento di Windows 11 porta il ripping del CD

Un nuovo aggiornamento di Windows Media Player per Windows 11 ha ripristinato il ripping dei CD, il che significa che qualsiasi CD audio che possiedi può essere trasferito sul tuo PC e aggiunto a una playlist.

Se sei stato un utente di PC negli ultimi 25 anni, è probabile che ti sia imbattuto nel ripping di CD in un lettore multimediale, che ti consente di salvare la tua musica sul tuo computer. Tuttavia, negli ultimi anni è caduto in disgrazia a causa del minor numero di PC con unità CD o DVD, nonché dell'ascesa di servizi di streaming come Spotify (oltre a vari problemi di copyright di artisti ed editori).

Tuttavia, Windows 25158 build 11 (si apre in una nuova scheda) ti consentirà di copiare nuovamente i CD su MP3, AAC, FLAC e ALAC in Media Player, oltre a regolare il bitrate, in modo da poter mantenere la qualità del suono della tua Spice preferita. Ragazze. . traccia, per esempio.

Questi aggiornamenti sono un'ulteriore prova del fatto che Media Player sta tornando alle sue radici e ci fanno chiedere quale sarà il prossimo passo mentre Microsoft si prepara per il primo importante aggiornamento di Windows 11 dal suo rilascio nel 2021.

Analisi: Per favore, Microsoft, riporta le skin qui sotto.

Molte persone ricorderanno le strane skin che potresti usare nelle versioni precedenti di Windows Media Player, come una testa verde o un batterio blu.

Ma con il ripping di CD ora per gli utenti di Windows 11, voglio continuare a battere il tamburo del lettore multimediale per portare le skin nell'app.

Questo faceva parte di ciò che rendeva l'utilizzo di Media Player divertente; avevi la semplicità di suonare le tue canzoni preferite, ma sotto le spoglie di una testa verde senza una buona ragione. Iniziamo a vederne il ritorno in una versione futura: skin rimasterizzate che possono sembrare fantastiche fino a 8K, ad esempio, o magari dedicare una sezione del rinnovato Microsoft Store a nuovi temi.

O anche la possibilità di crearne uno tuo. Ci sono un sacco di possibilità qui, quindi iniziamo a vedere come torna il divertimento su Media Player.

Condividi questo