Lo spazio occupato da Apple in azienda continua a generare nuovi prodotti e servizi. Caso in questione: Kandji, che ha migliorato la sua piattaforma di gestione dei dispositivi mobili (MDM) esistente con la gestione dichiarativa dei dispositivi. Ho incontrato Weldon Dodd, vicepresidente senior della strategia di prodotto dell'azienda, per conoscere i dettagli.

Cosa c'è di nuovo in Device Harmony?

Apple afferma che ci sono quasi 2.000 miliardi di dispositivi Apple attivi in ​​tutto il mondo, rispetto agli 1.500 miliardi del 2021, molti dei quali sono distribuiti in tutta l'azienda, guidati dalla scelta dei consumatori e dai vantaggi evidenti del TCO e della proprietà.

L'ultima versione di Kandji introduce nuove funzionalità di gestione dei dispositivi come la gestione dichiarativa dei dispositivi e una nuova "Modalità smarrito" interna che consente all'IT di tracciare iPhone o iPad smarriti o rubati senza iCloud, servizi di localizzazione o qualsiasi azione da parte dell'utente del dispositivo. La funzione sfrutta i framework MDM di Apple.

La soluzione di gestione dei dispositivi offre inoltre agli amministratori nuovi strumenti di gestione organizzativa e opzioni di sicurezza dei dispositivi migliorate, inclusa l'integrazione con Okta Device Trust e Google Workspace.

Ci sono molti altri miglioramenti, i cui dettagli sono disponibili qui.

Crescente presenza di Apple nell'informatica aziendale

"Quando si tratta dell'adozione di Apple nel mercato aziendale, continuiamo a vedere organizzazioni di tutte le dimensioni, dalle grandi aziende alle piccole start-up, scegliere Apple come endpoint preferito", ha affermato Dodd. “Apple ha investito molto nello spazio aziendale e per tutto il 2022 abbiamo visto Apple iniziare davvero a emergere come il dispositivo preferito da aziende e dipendenti e prevediamo che la crescita continui fino al 2023 e oltre. Questo è solo l'inizio. dell'ascesa di Apple nel business.

Weldon Dodd kanji

Weldon Dodd, vicepresidente senior della strategia di prodotto di Kandji.

Questa crescita potrebbe essere guidata dalla scelta del dispositivo (la maggior parte dei dipendenti vorrà i dispositivi Apple quando ne avrà la possibilità) e "i datori di lavoro stanno trovando i dispositivi Apple sempre più utili per consentire produttività e sicurezza", ha affermato. . Sono aumentate le azioni legali per l'utilizzo di prodotti Apple. 50%, ha detto.

Stiamo anche assistendo al passaggio del dibattito sul TCO dal semplice dibattito sul prezzo di listino a comprendere altri elementi dell'informatica aziendale. IBM ha suscitato molto interesse quando ha riconosciuto questa connessione all'evento Jamf JNUC, e Kandji vede lo stesso.

Dodd ha citato una ricerca della sua stessa azienda, secondo la quale il 56% degli amministratori IT è più sicuro della propria capacità di gestire i dispositivi Apple da remoto rispetto a Windows. "Sebbene i dispositivi Apple siano più costosi da acquistare, hanno dimostrato di essere meno costosi da mantenere e supportare a lungo termine", ha affermato. [E] l'84% ha affermato che i dispositivi Apple sono più sicuri dei dispositivi di altri fornitori.

API di scavo

La modalità Lost di Kandji è interessante perché sfrutta le API MDM di Apple per offrire una nuova versione di Find My, che non utilizza iCloud. Questa tecnologia si basa sul supporto recentemente introdotto da Apple per la gestione dichiarativa dei dispositivi. "Prendiamo ciò che Apple fornisce a tutti i fornitori e lo implementiamo in un modo unico che semplifica la vita ai nostri clienti", ha affermato.

Ovviamente, essendo Apple Apple, gli sviluppatori che modificano le API dell'azienda rischiano che Apple cambi rotta. Dodd non pensa che accadrà con Lost Mode.

"Siamo fiduciosi che l'implementazione della modalità Lost di Kandji non sia a rischio di cambiamenti improvvisi introdotti da Apple", ha affermato, osservando che utilizza le funzionalità della modalità Lost gestita fornite da Apple nei suoi protocolli MDM.

La modalità utilizza anche MapKit e dati sulla posizione aggiornati regolarmente in modo che gli amministratori che cercano un dispositivo smarrito possano tenere d'occhio dove si trova. "E continuiamo ad applicare la Modalità smarrito, anche se un dispositivo viene riavviato", ha affermato. Un dipendente verrà informato esplicitamente se il ruolo è attivo.

La moneta di sicurezza migliorata riflette un tentativo a livello di settore di proteggere le piattaforme. Tutti i giocatori, almeno nello spazio aziendale, stanno apportando miglioramenti alla sicurezza delle piattaforme Apple, anche se l'azienda stessa continua a lavorare per proteggerle. I nuovi miglioramenti alla sicurezza di iCloud di Apple sono solo il capitolo finale di questo libro e sembra molto probabile che la sicurezza sarà uno degli argomenti chiave nell'ecosistema Apple fino al 2023.

Apple è l'azienda

"Apple continuerà a innovare sia nell'hardware che nel software per rendere i prodotti Apple i più privati ​​e sicuri al mondo", ha affermato Dodd.

C'è un'ottima ragione: "I dispositivi che utilizziamo per lavoro sono più mobili e gli ambienti in cui lavoriamo sono più vari e incontrollati che mai", ha affermato Dodd. “Questo è ciò che ha reso Zero Trust così importante: non abbiamo più un unico perimetro di rete per fornire protezione; L'idea che alcune risorse di lavoro critiche possano essere disponibili solo sul desktop protetto da un firewall non si adatta alla realtà attuale in cui viviamo. I principi Zero Trust assicurano che solo gli utenti autorizzati che utilizzano dispositivi autorizzati accedano alle applicazioni e ai dati aziendali. "

L'ecosistema di prodotti e servizi di Apple per supportare le implementazioni aziendali continua a crescere, sebbene la presenza di fornitori MDM concorrenti consenta alle aziende di cercare le soluzioni più pertinenti per le loro specifiche esigenze aziendali.

Seguimi su Mastodon o unisciti a me all'AppleHolic bar & grill e ai gruppi di discussione Apple su MeWe.

Copyright © 2022 IDG Communications, Inc.

Condividi questo