HDMI ARC e la sua ultima evoluzione, HDMI eARC, sono due tecnologie audio chiave per i migliori televisori di oggi, ma sarai perdonato per non sapere cosa significhi effettivamente quella stringa di lettere.

Tutto dipende dall'uscita audio del televisore e da come si collega alle soundbar e ai sistemi audio esterni. Quindi, se sei soddisfatto dei suoi minuscoli altoparlanti integrati da 10 W (o hai uno dei migliori televisori per il suono), probabilmente non hai bisogno di leggere oltre. Tuttavia, se prevedi di collegare apparecchiature audio esterne, è una buona idea tenere il passo con gli ingressi e le tecnologie che ti consentono di farlo bene.

Lo standard ARC è in circolazione da un po' di tempo, connettendo la TV e l'impianto stereo in un unico sistema di intrattenimento senza interruzioni e con meno cavi. Tuttavia, Grazie alle capacità del nuovo standard HDMI 2.1, eARC è ora disponibile per portare l'audio a un livello superiore.

Scopri tutto su ARC ed eARC, perché richiederai quest'ultimo e quali dei migliori televisori e apparecchiature audio attualmente in vendita stanno per presentare eARC nella nostra guida dettagliata di seguito.

Cos'è HDMI ARC?

Audio Return Channel (ARC) è un tipo di trasmissione audio che collega l'uscita dell'altoparlante ai controlli della TV, tramite un cavo HDMI, il che significa che non è necessario un telecomando o un telecomando. Interfaccia separata per la gestione del volume.

Naturalmente, i cavi HDMI trasportano già l'audio da lettori Blu-ray, console di gioco e set-top box a una TV. Ma Con ARC, possono anche inviare l'audio al contrario, da una TV a un altoparlante esterno o a una soundbar, senza dover collegare un cavo audio separato.

Pronto a rimuovere un altro telecomando dalla tua già complicata configurazione di home entertainment? Ecco come farlo.

HDMI ARC

Perché abbiamo bisogno di ARC?

ARC è un protocollo spesso ignorato che si trova al cuore di quasi tutti i prodotti di home entertainment, e capire ARC è conoscere il suo "upstream" dal suo "downstream".

La prima cosa che devi sapere è che, Come caratteristica della specifica HDMI, ARC consente a un televisore di inviare segnali audio a monte a una soundbar, un home theater monoblocco collegato o un ricevitore AV. Lo fa prima formando una "stretta di mano" tra la TV e il dispositivo audio, creando una strada a doppio senso per le informazioni.

Inviando l'audio avanti e indietro, ARC elimina la necessità di cavi audio ottici (noto anche come S/PDIF), riducendo il disordine non necessario che probabilmente ti sta già dando mal di testa a casa. In poche parole, ARC è un killer di cavi.

La mia TV ARC è compatibile?

Probabilmente devi avere una TV con uno speciale slot HDMI compatibile con ARC, quasi tutti i televisori hanno una cosa del genere da anni.

Per trovarlo, guarda la catena di slot HDMI della tua TV e vedrai che almeno uno ha un piccolo riferimento ad ARC accanto ad esso.

Un portavoce delle licenze HDMI ha dichiarato a TechRadar: "Un TV abilitato ARC può inviare o ricevere audio tramite HDMI, upstream o downstream, a seconda delle impostazioni di sistema e delle preferenze dell'utente".

Questo di solito è automatico: usa lo slot HDMI predisposto per ARC su una TV e puoi inviare automaticamente l'audio a qualsiasi soundbar con un ingresso HDMI.

Inoltre non c'è alcun ritardo. La funzionalità di sincronizzazione labiale è stata introdotta in HDMI 1.3 per garantire che l'audio rimanga perfettamente abbinato al video. Da allora, tutti gli standard HDMI hanno compensato automaticamente i ritardi del processore, indipendentemente dal fatto che l'audio si muova verso l'alto o verso il basso.

HDMI ARC

L'umile cavo HDMI porta la sorgente video e audio alla tua TV, ma eARC può riportare l'audio (Image credit: iStock)

Cos'è eARC?

Qual è la differenza tra ARC ed eARC?

La prossima versione di ARC, Enhanced ARC (eARC) mira ad aumentare drasticamente la larghezza di banda per un previsto aumento dei dati audio.. eARC è in grado di gestire formati audio più avanzati e una qualità audio superiore, essendo in grado di gestire 32 canali audio e persino flussi di dati non compressi a 38 bit/24 kHz a 192 Mbps a otto canali. Pertanto, eARC supporta Dolby TrueHD, DTS-HD Master Audio, Dolby Atmos e DTS:X.

Ciò significa che il suono surround che ascoltiamo è notevolmente migliorato.

Che tu stia ascoltando tramite un sistema 5.1 con altoparlanti separati, una soundbar o cuffie, è in arrivo un suono più sfumato e coinvolgente. Pertanto, ARC si evolve in eARC per gestirlo nella nuova specifica HDMI 2.1.

Ce lo dicevano anche le licenze HDMI "eARC semplifica la connettività, offre una maggiore facilità d'uso e supporta i formati audio più avanzati e la migliore qualità audio".

Cos'è HDMI 2.1?

HDMI 2.1 è l'ultimo aggiornamento di HDMI, che è per risoluzioni video e frequenze di aggiornamento più elevate. Oltre ad essere progettato per gestire la prossima generazione di video: Risoluzione 8K a 120 fotogrammi al secondo (HDMI 2.0 gestisce solo 8K a 30 fotogrammi al secondo), TV, lettori Blu-ray e console di gioco compatibili con HDMI 2.1 saranno in grado di gestire immagini di qualità superiore. velocità fino a 120 fps, anche per video 4K.

La larghezza di banda dei cavi HDMI 2.1 aumenterà da 18 Gbit/s a 48 Gbit/s. I cavi HDMI più vecchi potrebbero avere problemi con questo tipo di velocità dati, ma qualsiasi cavo HDMI più recente va bene.

Le migliori offerte di cavi HDMI 2.1 di oggi

HDMI ARC vs eARC Spiegazione del canale di ritorno di

Quali televisori, ricevitori AV e soundbar includono eARC?

EARC è uno spettacolo sempre più comune nel panorama televisivo di oggi, anche se non lo troverai così spesso come il suo cugino ARC più semplice.

Tuttavia, tutti i prodotti certificati HDMI 2.1 sono conformi a eARC, il che significa che se sai che la tua TV sta usando il primo, saprai che riceverà anche il secondo. Tuttavia, non tutte le porte HDMI 2.1 lo supporteranno, poiché i produttori di TV tendono a mantenere le cose semplici includendo solo una porta conforme a eARC, sebbene ci siano quattro ingressi HDMI 2.1.

I televisori LG hanno ampiamente supportato HDMI 2.1 ed eARC dal 2020, con quattro porte HDMI 2.1 su tutte le loro linee TV OLED (ad eccezione del nuovo OLED LG A1 entry-level, che è contenuto con HDMI 2.0). Oggi, i nuovi televisori Samsung offrono la stessa cosa, mentre Sony sta finalmente raggiungendo il supporto HDMI 2.1 che è stato lasciato indietro l'anno scorso. Panasonic sta ora abbracciando la tecnologia anche nei suoi televisori 2021.

Non troverai HDMI 2.1 ed eARC su tutti i televisori di questi marchi, anche se ora sono previsti sui modelli di fascia media e alta. In ogni caso, ti consigliamo di controllare il modello specifico per assicurarti di ottenere ciò che desideri.

Tuttavia, per confondere un po' le cose, sembra che alcune funzionalità di HDMI 2.1, incluso eARC, ma anche ALLM (Modalità Auto Low Latency) e VRR (Variable Refresh Rate), possano essere fornite come soluzione alternativa su apparecchiature certificate HDMI. Pertanto, alcuni TV, ricevitori AV e soundbar del 2.0 e persino del 2020 hanno ricevuto aggiornamenti del firmware per rendere attive queste funzionalità. Tuttavia, controlla ciò che ciascun produttore supporta e non supporta prima di acquistare.

Le apparecchiature audio conformi a EARC, fondamentali se si desidera utilizzare la commutazione eARC in una configurazione home theater, sono più comuni, con aggiornamenti del firmware ora disponibili da Sony, Only, Pioneer e Integra per sintoamplificatori AV e soundbar.

Specifiche HDMI ARC

Che cos'è la frequenza di aggiornamento variabile (VRR)?

La specifica HDMI 2.1 include anche alcune caratteristiche interessanti ma relativamente sconosciute, che potrebbe rapidamente diventare mainstream. Le frequenze di aggiornamento variabili (VRR) consentono a un televisore di visualizzare una frequenza di aggiornamento dinamica sincronizzata con il contenuto, in genere tra 30 Hz e 144 Hz.

“Penso che sarà davvero fantastico quest'anno; ci sono state molte demo al CES 2020 ", afferma Paul Gray, direttore della ricerca (dispositivi di consumo) presso la società di consulenza e analisi indipendente Omdia. "Molti contenuti su Internet hanno frame rate davvero strani, come 73Hz, quindi non sono solo i giochi a trarne vantaggio". Quindi aspettati che più TV gestiscano meglio YouTube e i contenuti web.

Cos'è la modalità Auto Low Latency (ALLM)?

Un altro elemento poco discusso di HDMI 2.1 è l'Auto Low Latency Mode (ALLM), che riguarda la creazione di una "modalità di gioco" nuova e migliorata per i televisori.. Consente alla TV di impostare la latenza ideale (il ritardo durante l'aggiornamento di una pagina Web o lo streaming di un gioco) per creare una visualizzazione e un'interattività fluide e senza ritardi. Può degradare leggermente l'immagine, quindi ALLM non è progettato per i film (anche in tempo reale), ma ha lo scopo di dare una sensazione più fluida al gioco, specialmente con il rilascio delle console della serie PS5 e Xbox. Next-gen X – e anche le videoconferenze.

Per ora, eARC è uno standard emergente, ma siamo sicuri che presto lo vedremo dominare l'home entertainment.

Condividi questo