Sono trascorsi più di due anni dall'arrivo della GoPro Max originale con l'obiettivo di rendere mainstream le telecamere 360 ​​e alcuni nuovi brevetti suggeriscono che una GoPro Max 2 potrebbe finalmente essere sulla buona strada per mantenere quella promessa iniziale.

Le nuove domande di brevetto di GoPro (si aprono in una nuova scheda), che sono state pubblicate dall'Ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti il ​​30 giugno, contengono descrizioni dettagliate del tipo di trucchi del software della fotocamera 360, incluso il successore di GoPro Max, che potrebbe essere in grado di .

Sebbene la GoPro Max sia ancora una delle migliori fotocamere 360 ​​che puoi acquistare, le sue capacità software sono rimaste indietro rispetto a Insta360. Ma il punto cruciale di queste domande di brevetto è che GoPro sta studiando un nuovo trucco software che ritaglia automaticamente le sue riprese a 360° in un video piatto standard, basato sull'analisi basata sull'intelligenza artificiale di ciò che sta accadendo nelle scene.

La domanda di brevetto afferma che "si riferisce all'inquadratura dei video in base al contesto dei video" e che "determinare quali parti del video devono essere presentate durante la riproduzione può essere difficile e richiedere molto tempo". Questo è il problema che GoPro sta apparentemente cercando di risolvere, con le domande di brevetto che includono alcuni esempi diversi di come potrebbe funzionare.

(* 2 *)

(Credito immagine: GoPro/USPTO)

Sebbene le app non menzionino il nome di una GoPro Max 2, includono un'immagine dall'alto di una fotocamera 360 che assomiglia a GoPro Max. Include anche le descrizioni di un processore con un "compositore di contesto" che può analizzare il contesto di una scena e regolare di conseguenza la "finestra di visualizzazione" (perché stai per leggere il video) e il fotogramma finale del video.

Apparentemente, questa analisi potrebbe includere "rilevamento sfocatura, analisi del colore, riconoscimento facciale, analisi dell'istogramma, riconoscimento di oggetti, riconoscimento di scene" e altro, dando alla telecamera 360 una base potenzialmente solida per decidere dove vuole che la telecamera punti. il tuo video finale .

Abbiamo già visto qualcosa di simile con la funzione AutoReframe di Insta360, che utilizza l'intelligenza artificiale per creare una modifica automatica del tuo video 360. I brevetti di GoPro descrivono un'abilità simile, sebbene più potente, che sembra essere generata nella fotocamera anziché nel telefono. Ad esempio, i brevetti descrivono una funzione di zoom virtuale che potrebbe funzionare automaticamente per inquadrare una persona che cammina per "rendere più interessante e/o divertente la presentazione dell'azione nel contenuto visivo".

Immagine 1 di 3

I depositi di brevetto di GoPro contengono alcuni esempi del tipo di ritaglio automatico che potrebbe essere possibile sia nella fotocamera che nella modifica finale del suo successore GoPro Max (Credito immagine: GoPro/USPTO)

Immagine 1 di 3

(Credito immagine: GoPro/USPTO)

Immagine 1 di 3

(Credito immagine: GoPro/USPTO)

Immagine 1 di 3

Altri esempi includono "panoramica automatica per fornire viste panoramiche di scene di viaggio" e una funzione compatibile con i vlogging in cui "lo sguardo dell'utente che viene tracciato nella vista selfie può essere utilizzato per determinare dove stanno accadendo cose interessanti nel contenuto visivo".

I depositi di brevetto di GoPro descrivono anche una funzione utile per le riprese di eventi, che fa eco al sistema AMLOS di Canon, consentendo di acquisire contemporaneamente più visualizzazioni di un discorso o di una presentazione, in base al "rilevamento audio e/o voce direzionale" di chi sta parlando in un dato momento . .

Naturalmente, queste domande di brevetto non sono una prova concreta che GoPro stia lavorando su questi concetti o abbia la tecnologia per eseguirli. Ma all'inizio di quest'anno, GoPro ha dichiarato in una chiamata sugli utili che "entro la fine del 2022, prevediamo di aumentare la nostra offerta di hardware dai due tipi di prodotto che abbiamo oggi, Hero e Max, a quattro prodotti per fotocamere separati".

Con Max ancora nei suoi piani, sembra sempre più probabile che vedremo un aggiornamento a questa vecchia fotocamera 360 entro la fine dell'anno, e le idee in questi brevetti potrebbero essere molto benvenute per la sua battaglia imminente con Insta360.

Analisi: cresce il caso di una GoPro Max 2

La cámara GoPro Max 360 sobre un fondo verde

La GoPro Max originale (sopra) era un po' in anticipo sui tempi quando è stata rilasciata nel 2019. (Credito immagine: GoPro)

Le domande di brevetto da sole non sono certamente una prova che un prodotto è in fase di sviluppo o che sarà presto rilasciato. Ma la combinazione di quelle idee e citazioni di GoPro all'inizio di quest'anno secondo cui Max è uno dei "quattro prodotti per fotocamere distinti" che prevede di offrire entro la fine del 2022 suggerisce che una GoPro Max 2 (se è così che alla fine si chiama ), sarebbe ha molto senso come una delle sue prossime uscite.

La GoPro Max compirà tre anni a ottobre e, come Insta360 One X2, ora hanno portato il loro concetto originale un ulteriore passo avanti in termini di versatilità e facilità d'uso. Sebbene le telecamere 360 ​​siano ancora relativamente di nicchia, la loro capacità unica di ritagliare un video dopo averlo girato è diventata sempre più popolare tra YouTuber e vlogger solisti.

Il Max originale era un po' in anticipo sui tempi quando è stato lanciato nell'ottobre 2019, con il suo problema principale che era la mancanza di capacità di editing automatizzato e lucidatura del software che abbiamo visto più recentemente su Insta360.

Ma tra queste domande di brevetto e GoPro che ha recentemente aggiornato la sua app desktop player per Mac e Windows, il terreno sembra essere pronto per una nuova GoPro Max, si spera con un sensore più grande e il processore GP2 di GoPro, che può finalmente fornire un utente più raffinato. . Esperienza a 360 gradi facile da usare che il suo pioniere originale ci ha fatto testare.

Condividi questo