(* 7 *)

Square Enix ha finalmente annunciato la seconda puntata del progetto Final Fantasy 7 Remake, anche se non si chiama più remake.

Introdotto ufficialmente come Final Fantasy 7 Rebirth, verrà rilasciato nell'inverno 2023 come esclusiva per PS5. Abbiamo dato la nostra prima occhiata al titolo durante la celebrazione del 25° anniversario di Final Fantasy 7, che si è conclusa con una terza parte attualmente senza nome. soggiorno.

Il breve frammento del gioco ci ha mostrato Cloud Strife, Zack Fair e Sephiroth. Puoi anche ascoltare una voce fuori campo di Aerith, che allude agli eventi chiave del gioco originale per PS1. È un momento molto famoso in Final Fantasy 7 e non c'è alcuna garanzia che accadrà di nuovo in Rebirth, ma potrebbe essere scomodo per alcuni. Se questo non è un problema, puoi guardare il trailer qui sotto:

Altrimenti, la trasmissione del 25° anniversario ha in serbo qualche sorpresa in più. Dopo sei mesi di esclusività su Epic Games Store per PC, Final Fantasy 7 Remake Intergrade viene lanciato oggi su Steam. Ancora meglio, è anche compatibile con Steam Deck.

Infine, è stato anche annunciato Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion, con un rilascio alla fine del 2022. In arrivo su tutte le principali console e PC, Square Enix sta rimasterizzando questo prequel un tempo esclusivo per PSP, incentrato su Zack Fair. Dandogli un aggiornamento visivo, Reunion include nuovi modelli 3D, doppiaggio completo per tutti i dialoghi e una colonna sonora appena arrangiata.

Remake de Final Fantasy 7

(Credito immagine: Square Enix)

Rebirth è ciò che i fan volevano davvero?

A questo punto, non è un segreto che Final Fantasy 7 Remake abbia adottato un approccio drasticamente diverso e ci saranno spoiler nel prossimo paragrafo.

Mentre Remake inizia come il gioco per PS1, apprendiamo presto che gli eventi prendono una svolta drasticamente diversa. Tuttavia, Remake riconosce contemporaneamente ciò che è accaduto originariamente attraverso Ghostly Whispers, che ha cercato di preservare la linea temporale originale. Con la loro sconfitta, il nostro gruppo di eroi sfida il destino e pone le basi per una nuova linea temporale senza restrizioni sulla continuità.

Alla fine il remake è stato ben recensito e, sebbene personalmente abbia amato quell'approccio, ha lasciato alcuni fan divisi. Dopo anni in cui desiderava un remake semplice, Square Enix ovviamente non si accontentava di riposare sugli allori dell'originale Final Fantasy 7. Quindi non sorprende che Rebirth stia continuando questo approccio, quindi rimuovere la parola "Remake" dal nome della seconda parte è abbastanza appropriato.

In questo momento, chiunque cerchi un semplice remake di Final Fantasy 7 potrebbe essere meglio servito da Final Fantasy 7: Ever Crisis. Mantenendo il sistema Active Time Battle del gioco originale, questo è la cronaca della compilation più ampia di Final Fantasy 7, quindi aspettati che questo adatti il ​​gioco originale per PS1, Advent Children, Before Crisis, Crisis Core e Dirge of Cerberus.

Tuttavia, Ever Crisis non sembra coprire l'intera build di Final Fantasy 7, ma solo i suoi eventi chiave. È anche solo mobile e, grazie al suo modello episodico free-to-play e al supporto per loot box, non direi che sia un'alternativa perfetta. Tuttavia, se sei curioso di provarlo, lo streaming del 25° anniversario ha confermato una beta per Ever Crisis entro la fine dell'anno.

(* 7 *)

Condividi questo