Rimuovere i partecipanti fastidiosi da una chiamata di Google Meet presto si sentirà molto meglio grazie a un nuovo aggiornamento.

Lo strumento di videoconferenza offrirà ora un set più ricco di opzioni per coloro che desiderano brandire il martello della giustizia, con la possibilità non solo di rimuovere i partecipanti, ma anche di segnalarli e bloccarli.

Si spera che il cambiamento metta fine agli utenti dirompenti che devastano le chiamate di Google Meet e sarà una buona notizia per gli aspiranti Jackie Weaver ovunque.

Blocco riunioni di Google

In un post sul blog di aggiornamento di Google Workspace (si apre in una nuova scheda) che annuncia la notizia, l'azienda ha notato che il trasferimento significa che quando un host o un co-host rimuove un partecipante da una chiamata, riceverà anche una selezione di risorse. condivisioni.

Google Meet blocca o rimuove gli utenti dalla chiamata

(Credito immagine: Google Workspace)

Oltre a rimuovere semplicemente il partecipante dalla chiamata, ora ti verrà chiesto di presentare un'ulteriore segnalazione di abuso e/o impedire all'utente di partecipare.

"Ci auguriamo che queste opzioni aggiuntive semplificheranno la gestione delle riunioni e impediranno ulteriori interruzioni", ha affermato la società.

Osserva che l'uso della funzione "blocco" deve essere utilizzato solo quando è assolutamente necessario e che gli utenti bloccati possono essere ripristinati manualmente alla chiamata dal pannello "Persone".

L'aggiornamento, che è ora disponibile e non richiede modifiche speciali da parte dell'utente o dell'amministratore, sarà disponibile per Google Meet su laptop e desktop, nonché dispositivi Android e iOS. È disponibile per tutti i clienti di Google Workspace, per gli ex clienti di G Suite Basic e Business e per gli utenti con account Google personali.

La notizia arriva poco dopo che la società ha annunciato che avrebbe unito Google Meet con la sua piattaforma Duo più incentrata sui consumatori in un'unica piattaforma.

La mossa offrirà agli utenti "una soluzione integrata per videochiamate e riunioni", poiché Duo verrà rinominato Google Meet più avanti nel 2022.

Condividi questo