Dato il mio lavoro di scrittore audio, non è raro che un paio di nuovi contendenti per il nostro miglior giro di ascolto arrivino sulla mia scrivania, vengano colpiti in testa (per me, non ho bisogno di un servitore per tutto) e continuino per avvolgermi in una gloriosa bolla sonora per diverse ore.

Alla fine di quei giorni, molto tempo dopo che sarei dovuto tornare a casa, arrivano gli inevitabili sussulti e sospiri per il costo di quegli splendidi server sonori. E poi c'è la grande decisione: quelle lattine meritano una conversazione imbarazzante con il mio direttore di banca o il mio fidanzato di lunga data?

Ma oggi è stato diverso. Oggi ho pensato che ci fosse un graffio sull'etichetta della scatola. Oggi non avrò bisogno di ascoltare il mio direttore finanziario o il mio ragazzo. Perché oggi ho ascoltato le ultime cuffie di Sivga (chiamate SIVGA nel marketing dell'azienda), in particolare le nuove cuffie cablate in legno Oriole dello specialista cinese dell'audio.

E sono ridicolmente buoni per $ 149 / £ 149 (circa AU $ 230).

Lo stile sulla sostanza? Non i rigogoli di Sivga

Casco Sivga Oriole sobre fondo negro

La finitura lucida e la qualità costruttiva sono piuttosto importanti a questo livello (Image credit: Future)

I lettori abituali sapranno che il mio collega Kevin Lynch ha coperto il lancio dei nuovi Sivga Oriole e Sivga Robin. E impararli sulla carta mi ha fatto sobbalzare il cuore (e le orecchie) alla possibilità di conoscerli più intimamente.

Andrò subito al punto: per i soldi, questo è un fantastico paio di paraorecchie. Ora, questo articolo non è una recensione completa; Ho trascorso solo un giorno con gli Orioles (dopo averli accesi, cosa che dovresti sempre fare prima di valutare la qualità del suono di qualsiasi cuffia - lasciarli suonare per almeno 15 ore a basso volume)... ma ero molto, molto impressionato. .

Dei due set di cuffie rilasciati da Sivga, l'Oriole mi ha incuriosito di più fin dall'inizio. Come mai? Perché nonostante le coppe in legno e i driver da 50 mm (entrambe le coppie li hanno, e sono più grandi e più capaci di quelli che si trovano in molte delle migliori cuffie over-ear alla loro fascia di prezzo), la costruzione Bella e leggera a 280 g, memoria morbida imbottitura in schiuma e finitura lucida è il suono che mi piace di più.

Sivga mi dice che Oriole presenta "un'accordatura ampia e bilanciata ideale per la musica classica e jazz", mentre Robin ha quello che la compagnia ha descritto come un "suono più brillante e avanzato" rivolto agli ascoltatori di musica rock, pop e dance. .

Ascolto molto rock e pop (ed ero un ballerino professionista, quindi la musica dance si adatta al territorio) eppure ho sempre privilegiato un'esibizione espansiva, dettagliata, stratificata e integrata rispetto a un suono leggermente più spigoloso. presentazione divertente e zelante. Ce l'hai sull'Oriole? Dio, sì, ma ci arriverò a breve.

Sivga Rigogolo che mostra i padiglioni auricolari su sfondo nero

Sivga Oriole presenta grandi paraorecchie che ruotano completamente per appiattirsi (Image credit: Future)

Il campionatore My Oriole viene fornito con una borsa da viaggio in canapa, cavi intrecciati da 1,8 m in tinta, un adattatore da 6,3 mm e un cavo bilanciato opzionale per il collegamento ad amplificatori per cuffie, DAC e lettori multimediali personali di fascia alta. A&norma SR25 MKII li desiderava moltissimo, così come il mio nuovo DAC Helm (che devo elogiare pienamente, ma in un post a parte).

Anche i cavi sono una delizia. Chiamami superficiale se vuoi, ma poiché si attaccano (in modo sicuro e con connessioni premium, aggiungerò) a ciascun auricolare, la combinazione di colori è un tocco di classe, così come il fatto che questi motivi intrecciati sono praticamente impossibili da annodare. impigliare L'archetto scorre silenziosamente, i grandi ma leggeri padiglioni auricolari ruotano per appiattirsi completamente e anche inclinarsi verso l'alto o verso il basso (utilizzando i loro punti di ancoraggio in metallo) e la costruzione complessiva è solida come una roccia mentre si indossano.

Ho ricevuto la finitura più chiara delle due opzioni, ma entrambe le opzioni di colore utilizzano il palissandro (che si trova più comunemente sulle tastiere delle chitarre) e hanno un bell'aspetto, con alette arrotondate e un motivo quadrato angolare che incornicia il logo che è magnificamente evidenziato grazie alla finitura lucida. .

Naturalmente, Sivga (che esiste dal 2016 ma non ha davvero sfondato fino ad ora) sta approfittando della crescente tendenza di utilizzare i legni nelle cuffie, che possono ravvivare il suono in termini di acustica e risonanza, pur essendo un un po 'meglio. per l'ambiente rispetto alle custodie in plastica e metallo monouso.

Perché queste particolari scatole di legno suscitano il mio interesse più di tante altre? Bene, la consociata di Sivga è la tanto amata (e molto più premium) Sendy Audio, e mentre la finitura dell'Oriole è accattivante e i driver da 50 mm si distinguono sicuramente a questo livello, non è più una questione di stile. sostanza La risposta in frequenza dichiarata va da 20 Hz a 20 kHz, per un'impedenza poco impegnativa di 32 ohm e un'elevata sensibilità di 108 dB, che è praticamente sconosciuta in questa fascia di prezzo.

Opinione: Sivga ha appena stabilito il nuovo punto di riferimento per le cuffie da $ 150

Sivga Oriole nella confezione, che mostra la custodia da viaggio in canapa

Il Sivga Oriole viene fornito con un sacchetto di canapa (Image credit: Future)

Iniziando il mio ascolto con Regenerator di King Buffalo, gli accordi di synth di apertura suonano espansivi, strutturati e con spazio appena sufficiente per brillare, anche se la cacofonia di chitarre e batteria si avvicina come un treno merci in corsa. . C'è una precisione negli strati e nel posizionamento qui di cui non ho mai sentito parlare nel livello.

Il ritmo di guida non rallenta mai, anche se la pista aumenta ulteriormente, e questo accade in modo semi-costante durante i suoi nove minuti di autonomia. È una delle sfide più difficili che avresti potuto lanciare a un Sivga Oriole, ma queste lattine celebrano ogni sfumatura attraverso gli alti e si schiantano contro i medi, senza lasciare che nulla si gonfi o si rovini.

Gli applausi e i tremori del tamburello su Edge of the Edge di Panda Bear e Sonic Boom suonano tridimensionali e reali, supportati da registri bassi succosi e manipolati senza sforzo.

E se ci fosse davvero uno zero in più alla fine del prezzo? Non è giusto, ma va bene. Per amor di chiarezza, se si trattasse di lattine veramente di fascia alta (come suggeriscono il loro aspetto e la costruzione), potresti dover ascoltare un po' di più e potresti mettere in discussione la morbidezza marginale dell'estremità superiore, che potrebbe calare solo un po'... ma poi di nuovo, questo è gravemente ingiusto! Per quel prezzo nominale nel mondo degli audiofili, dove cuffie come Meze Audio Liric possono ottenere prezzi a quattro cifre, direi che non c'è niente che sembri e suoni così bene per i soldi.

E sì, quel giorno ho voltato le spalle all'audio di fascia alta. Le cuffie Sivga Oriole mi hanno portato gioia e hanno reso la mia musica incredibilmente ottimista ed espansiva, e per un prezzo che mi ha fatto sorridere.

Quindi è tutto: più audio premium? Beh no. Puoi ancora navigare nel menu senza dover ordinare... ma l'opzione Sivga non farà fallire la banca e, in questi tempi difficili, è importante.

Sivga Oriole dettaglio dei paraorecchie

Un buon paio di cuffie, per € 149 (Image credit: Future)

Condividi questo