Potrebbe esserci un nuovo contendente per il titolo del browser più performante se si deve credere all'ultimo aggiornamento di Microsoft.

Il gigante IT ha affermato che la sua offerta Microsoft Edge consente di risparmiare molta RAM per gli utenti di tutto il mondo con uno dei suoi strumenti più popolari.

In un tweet (si apre in una nuova scheda), l'account Microsoft Edge Dev ha rivelato di aver visto lo strumento Sleeping Tabs del browser risparmiare agli utenti 273 petabyte di RAM solo negli ultimi 28 giorni.

Utilizzare le schede inattive per risparmiare risorse? Non sei solo ! Negli ultimi 28 giorni su dispositivi Windows abbiamo dormito 6 miliardi di schede, risparmiando 273,7 petabyte di RAM. Sono circa 39,1 megabyte salvati per scheda. 😲 pic.twitter.com/hgTcpcMwvh6 giugno 2022

Scopri di più

Schede di sospensione di Microsoft Edge

La statistica è ancora più impressionante in quanto sembra essere solo su dispositivi Windows, il che significa che il numero totale potrebbe essere ancora più alto. Microsoft afferma che ciò equivale a circa 39,1 MB salvati per scheda, il che aiuta a migliorare l'efficienza e la durata della batteria sui dispositivi degli utenti.

Sleep Tabs per Microsoft Edge (Si apre in una nuova scheda) è stato rivelato per la prima volta nel dicembre 2020, quando la società ha affermato che l'utilizzo della funzione avrebbe aiutato a ridurre l'utilizzo della memoria del 32% in media e ridurre l'utilizzo del computer.CPU del browser a circa il 37% nella maggior parte dei casi casi.

Lo strumento ha ricevuto un utile aggiornamento nell'agosto 2021, il che significa che gli utenti di Edge possono scegliere di sospendere le schede dopo un solo minuto di inattività, riducendo al minimo il tempo prima che inizino ad avere effetto il risparmio di risorse dal periodo iniziale di due ore.

Microsoft ha anche offerto agli utenti la possibilità di vedere risparmi di memoria specifici passando con il mouse su una scheda di sospensione nella parte superiore della finestra del browser.

La società ora spera che questa notizia sia sufficiente per aiutare a riportare gli utenti su Microsoft Edge dopo che il numero di utenti è rimasto stagnante negli ultimi mesi.

I dati più recenti di Statcounter hanno mostrato che Microsoft Edge ha perso o non è riuscito a guadagnare quote di mercato in quattro degli ultimi sei mesi.

Ciò pone Edge con una quota di mercato del 4,05% (su piattaforme mobili e desktop), che equivale a circa 200 milioni di utenti, molto indietro rispetto a Google Chrome (64,34%) e Safari di Apple (19,16%), ma davanti a Firefox (3,41%). %).

Condividi questo