L'era di essere bombardati da fastidiose notifiche pop-up e avvisi nel tuo browser potrebbe presto finire grazie a un nuovo aggiornamento di Google Chrome.

La società ha rivelato come rende Chrome "un browser più utile" utilizzando strumenti di apprendimento automatico eseguiti nel software e in grado di chiudere i popup prima che l'utente se ne accorga.

La modifica, che dovrebbe apparire in Chrome 102 entro la fine dell'anno, significa che il browser sarà in grado di esaminare una pagina Web durante il caricamento e prevedere se è probabile che vengano concesse autorizzazioni per le notifiche o altri prompt. In caso contrario, diciamo se il sito è stato segnalato in passato come fastidioso o dannoso, le notifiche verranno automaticamente bloccate.

Notifiche di Google Chrome

“Da un lato, le notifiche di pagina aiutano a fornire aggiornamenti ai siti che ti interessano; d'altra parte, le richieste di autorizzazione alla notifica possono diventare una seccatura", ha osservato Google in un post sul blog (si apre in una nuova scheda) annunciando la notizia.

"Il nostro obiettivo è creare un browser che sia realmente e continuamente utile e siamo entusiasti delle possibilità offerte da ML".

(Credito immagine: Google)

Quando visitano un sito del genere, agli utenti verrà (ironicamente) presentato un avviso che li informa che le notifiche sono state automaticamente bloccate.

Google ha aggiunto che poiché l'aggiornamento è integrato in Chrome, i modelli ML si concentrano sul tuo dispositivo e utilizzo specifici, il che significa che i tuoi dati rimangono privati.

La mossa è l'ultima mossa di Google per utilizzare l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per migliorare l'esperienza online dei suoi utenti.

Il servizio è basato su un modello di apprendimento automatico completamente nuovo di Google che si basa sul lavoro iniziato dall'azienda con il suo strumento Navigazione sicura in Chrome, nonché il rilevamento di phishing integrato in Chrome per aiutare a rilevare siti Web dannosi o criminali che viaggiano attraverso Cromo. più URL.

Dal suo lancio nel marzo 2022, Google afferma che lo strumento ha identificato "2,5 volte più siti potenzialmente dannosi e attacchi di phishing rispetto al modello precedente, risultando in un Web più sicuro".

L'azienda spera inoltre di utilizzare la stessa tecnologia in futuro per offrire agli utenti una barra degli strumenti più attraente e intuitiva in Chrome. Lo strumento visualizzerà diversi pulsanti a volte, come la visualizzazione del pulsante di condivisione in primo piano sui social media o il pulsante di ricerca vocale se un utente accede a Chrome su un dispositivo mobile.

Google mirava ad agire sulle notifiche dannose nell'ottobre 2020, quando ha bloccato gli avvisi di siti (si apre in una nuova scheda) che tentavano di richiedere autorizzazioni o di abusare delle notifiche in modo ingannevole, avvertendo gli utenti che il sito poteva avere cattive intenzioni. .

Condividi questo