Ericsson prevede un miliardo di abbonamenti 5G entro la fine del

Ericsson stima che entro la fine dell'anno ci saranno più di un miliardo di abbonamenti mobili 5G, una cifra che raggiungerà i 4.400 miliardi entro il 2027.

L'annuale Mobility Report di Ericsson (si apre in una nuova scheda) afferma che il 5G si sta evolvendo più velocemente di qualsiasi precedente generazione di tecnologia mobile, con un quarto della popolazione mondiale che ora vi ha accesso. Entro il 2027, quel numero sarà salito a tre quarti, il che aiuterà a spiegare il rapido tasso di adozione.

Entro cinque anni, il 5G rappresenterà il 90% di tutti gli abbonamenti mobili in Nord America, l'82% in Europa occidentale e il 74% nel nord-est asiatico. In India, dove il rollout deve ancora iniziare, gli analisti prevedono che l'assorbimento sarà del 40%, evidenziando il ritmo di espansione.

Distribuzione 5G

Ma la disponibilità è solo una parte dell'equazione. Il rapporto ha rilevato che il volume del traffico mobile globale è raddoppiato negli ultimi due anni, con miglioramenti nell'infrastruttura di rete e una più ampia digitalizzazione della società, accelerata dalla pandemia, che guidano i consumi.

Il rapporto rileva inoltre che l'accesso wireless fisso 5G (FWA) raggiungerà 100 milioni di abbonamenti entro il 2022 e 230 milioni entro il 2027, con 4G e 5G che sostituiranno i vecchi standard 2G e 3G nello spazio Internet of Things (IoT).

"L'ultimo rapporto sulla mobilità di Ericsson conferma che il 5G è la generazione di tecnologia mobile in più rapida crescita nella storia ed Ericsson sta giocando un ruolo chiave nella sua realizzazione", ha affermato Fredrik Jejdling, Direttore di rete di Ericsson.

"Lavoriamo ogni giorno con i nostri clienti e partner dell'ecosistema in tutto il mondo per garantire che milioni di persone, aziende, industrie e società sperimentino i vantaggi della connettività 5G il prima possibile".

La previsione di Ericsson è sostanzialmente in linea con una recente analisi più ottimistica di CCS Insight che affermava che ci sarebbero stati 1.200 miliardi di abbonamenti entro la fine del 2022 e 4.500 miliardi entro il 2026.

"Nonostante gli anni di fondazione del 5G offuscati dalla pandemia di COVID-19 e dai problemi che ha creato, il mercato è in una posizione più forte quando entriamo nella seconda metà del 2022", ha affermato James Manning Smith, analista principale di CCS Insight.

“Il mondo deve ancora affrontare una prospettiva geopolitica e macroeconomica cupa nel 2022, insieme alle sfide della catena di approvvigionamento. Ma la transizione degli abbonati mobili alle reti 5G dovrebbe progredire bene, con connessioni 5G che dovrebbero quasi raddoppiare quest'anno a 1200 miliardi.

Condividi questo