Il siero di scambio decentralizzato basato su Solana è ora disponibile.Fonte: Robert Anderson/Unsplash

Mentre le procedure fallimentari di FTX e della società correlata Alameda Research continuano a devastare la criptosfera, l'exchange decentralizzato Serum con sede a Solana è una delle ultime vittime del crollo innescato dalle azioni Sam Bankman-Fried. Serum ha annunciato in un tweet che poiché l'autorità di aggiornamento è nelle mani di FTX, il loro programma mainnet è diventato obsoleto.

Serum ha ammesso che la sua "sicurezza è a rischio", il che ha spinto protocolli come Jupiter e Raydium ad allontanarsi da Serum.

"Cosa significa questo per il siero?" Sfortunatamente, con l'esistenza di Openbook, il volume e la liquidità di Serum si sono ridotti quasi a zero. Utenti e protocolli sono al sicuro utilizzando un fork alternativo come Openbook, dopo aver scoperto i rischi per la sicurezza nel vecchio codice Serum", secondo il protocollo.

Inoltre, l'exchange decentralizzato ha affermato che il futuro del suo token nativo, SRM, è incerto, ma alcuni dei partecipanti all'ecosistema chiedono l'uso continuato della moneta per scopi selezionati. Detto questo, altri utenti ritengono che a causa della loro esposizione ai problemi causati dal crash di FTX, SRM dovrebbe essere interrotto.

Su una nota più positiva, Serum ha affermato che "c'è speranza" poiché "uno sforzo a livello di comunità per il fork di Serum sta andando forte", guidato dall'utente Mango Max.

“La chiave di aggiornamento del programma del siero non era controllata da SRM DAO, ma da una chiave privata collegata a FTX. In questo momento, nessuno può confermare chi controlla questa chiave e quindi ha l'autorità per aggiornare il programma del siero, possibilmente distribuendo codice dannoso", ha twittato Mango Max.

Le prime reazioni che l'utente ha raccolto da varie persone precedentemente coinvolte nel progetto non sono state incoraggianti, come indicano i tweet di Mango Max.

Tuttavia, l'utente afferma di essere alla guida di un lavoro di squadra di un gruppo di sviluppatori di sieri per iniettare nuova energia nel progetto.

"Non può finire così. Alcuni sviluppatori incredibilmente talentuosi e io abbiamo deciso di prendere in mano la situazione e spingere per un rilancio", ha detto l'utente. "L'autorità di aggiornamento, così come il reddito da commissioni, sono cambiati e ora sono gestiti da un multi-sig controllato da un team di sviluppatori fidati."

Nel frattempo, le autorità delle Bahamas, dove ha sede FTX, hanno recentemente confermato che stanno indagando sulle attività della società fallita.

Ryan Pinder, procuratore generale del paese e ministro per gli affari legali, ha affermato che la Bahamas Securities and Exchange Commission, l'Unità di informazione finanziaria e l'Unità per i crimini finanziari della polizia stanno portando avanti le loro indagini sui "fatti e circostanze relativi alla crisi di insolvenza dell'FTX e a qualsiasi possibile violazione di legge delle Bahamas."

Condividi questo