Instacart ha rinnovato il suo servizio di abbonamento di consegna espressa e lo sta rilanciando come Instacart Plus mentre la piattaforma continua a rinnovarsi.

InstacartPlus è attualmente in fase di lancio (si apre in una nuova scheda) e aggiungerà due nuove funzionalità "orientate alla famiglia" man mano che migrano nel rimborso che le persone hanno guadagnato da Instacart Express. In primo luogo, ci saranno nuovi account famiglia che consentiranno ai membri di aggiungere un'altra persona dalla loro famiglia senza costi aggiuntivi. Secondo un rappresentante di Instacart, non puoi pagare di più per aggiungere un'altra persona.

E Family Baskets consente a entrambe le persone di un account di mettere tutto il cibo che vogliono in un unico cestino. Il rappresentante chiarisce che puoi aggiungerne quanti ne desideri in un carrello, quindi sentiti libero di fare scorta di Oreo.

I membri possono comunque usufruire della "Spedizione gratuita per ordini superiori a € 35" e del 5% di credito di ritorno sugli ordini di ritiro idonei, che facevano parte di Express. E se sei un socio Delta SkyMiles, puoi comunque accumulare miglia aeree gratuite. Basta notare che l'alcol è escluso dall'offerta di sconto.

Oltre a questi, le altre modifiche sono piccoli vantaggi che dipendono dal fatto che tu sia un cliente Chase Bank. Ad esempio, se possiedi una carta di credito Sapphire Reserve di Chase, puoi ottenere gratuitamente il piano annuale Instacart+.

Puoi provare Instacart Plus in una prova di due settimane se vivi negli Stati Uniti o in Canada. Successivamente, dovrai pagare € 9.99 per il piano mensile o € 99 per il piano annuale.

migliore protezione

Oltre ad espandere il proprio servizio di consegna, Instacart ha recentemente migliorato la sicurezza per clienti e dipendenti.

Nel 2020, l'azienda ha subito una violazione dei dati che ha esposto le informazioni di migliaia di utenti. Niente è stato violato. Sembra invece che alcuni membri e dipendenti abbiano utilizzato le stesse credenziali di accesso su Instacart e altre piattaforme.

Per contrastare questo, Instacart ha costretto i clienti interessati a reimpostare le loro password e ha aggiunto nuove misure di sicurezza (si apre in una nuova scheda) per i loro acquirenti, che sono i loro conducenti a pagamento. Le misure includevano nuove funzionalità di autenticazione come la verifica dell'identità e l'aggiunta del sistema reCAPTCHA.

Parlando di acquirenti, hanno anche delle tutele per i lavoratori. Apparentemente c'era un problema con i clienti che annullavano i suggerimenti segnalando problemi con l'ordine anche se tutto andava bene. Instacart ora rimborserà (si apre in una nuova scheda) quegli acquirenti professionali fino a € 10 per la perdita. È davvero bello vedere Instacart aiutare i propri dipendenti in questo modo.

Se vuoi sapere come Instacart si confronta con altri servizi di consegna di generi alimentari, TechRadar ha confrontato il servizio con Amazon Fresh e Walmart Grocery.

Condividi questo