Il ritardo strategico di Forspoken lo riporta all'inizio

Il gioco di ruolo fantasy di Square Enix e Luminous Productions Forspoken è stato ritardato per la seconda volta, con la sua uscita ora posticipata all'inizio del 2023.

L'annuncio è stato fatto in un tweet dall'account ufficiale di Forspoken, che recita: "Dopo le discussioni in corso con i partner chiave, abbiamo preso la decisione strategica di spostare la data di rilascio di Forspoken al 24 gennaio 2023".

La dichiarazione non fornisce alcuna indicazione che il gioco sia in uno stato particolarmente negativo. In effetti, dice che "tutti gli elementi del gioco sono ora completi e lo sviluppo è nelle sue fasi finali di rifinitura", il che sembra promettente.

La dichiarazione si conclude con la promessa che i fan possono aspettarsi un nuovo aggiornamento del gioco "più tardi quest'estate".

Un aggiornamento su #Forspoken. pic.twitter.com/sRLvXX2kjS6 luglio 2022

Scopri di più

Prima di questo annuncio di ritardo, Forspoken doveva essere rilasciato su PS5 e PC l'11 ottobre 2022. Spingere una data di uscita a un intero nuovo anno può sembrare molto, ma è solo questione di pochi mesi, il che non lo fa significa davvero importa. Non c'è molto tempo extra per aspettare se significa farlo bene.

Detto questo, se non vedi l'ora di mettere le mani su Forspoken, sai bene che questo è il secondo ritardo del gioco: originariamente doveva essere rilasciato a maggio 2022, ma Luminous Productions ha annunciato un ritardo a marzo, affermando. che il team di sviluppo aveva bisogno di un po' più di tempo per lucidare.

Quando Forspoken verrà lanciato il 24 gennaio 2023, sarà giocabile su PC e PS5.

Alti e bassi della data di rilascio per i possessori di PS5

Il ritardo strategico di Forspoken è certamente un motivo diverso dal suo primo ritardo, ma è un po' vago. È interessante notare che l'host del podcast di Xbox Era (si apre in una nuova scheda) Nick Shpeshal ha precedentemente affermato che Square Enix potrebbe aver preso in considerazione l'idea di spingere Forspoken nel 2023 se ci fosse stata qualche possibilità di rilasciare Final Fantasy 16 entro la fine del 2022.

Tuttavia, Final Fantasy 16 ha attualmente una finestra di rilascio "Estate 2023", che è un po' successiva a Forspoken, anche con questo ritardo. Inoltre, anche Final Fantasy 16 non è ancora del tutto pronto, con Naoki Yoshida che ha confermato in un'intervista (si apre in una nuova scheda) il mese scorso che mentre "il gioco è completamente giocabile dall'inizio alla fine", ci sono "molte voci fuori campo in più lingue che non sono ancora state registrate" e che "un anno è poco tempo per lo sviluppo del gioco, quindi stiamo tutti cercando di spingerlo".

Il passaggio a gennaio di Forspoken fa sembrare il 2023 un anno piuttosto succoso per Square Enix, con Final Fantasy 16 previsto a metà anno e Final Fantasy 7 Parte 2 potenzialmente in uscita in ritardo con la finestra del "prossimo inverno". Come minimo, questo ritardo darà a Square Enix e Luminous Productions un po' più di tempo per anticipare Forspoken.

Sebbene il ritardo di Forspoken sia un duro colpo per i possessori di PS5 oggi, la seconda metà del 2022 difficilmente sarà vuota per la console. In effetti, quella cattiva notizia è stata probabilmente superata dalla tanto attesa conferma che l'attesissima esclusiva per PS5 God of War: Ragnarök uscirà il 9 novembre 2022.

Condividi questo