Le CPU Intel Raptor Lake sono state oggetto di un'altra perdita e questa volta la fuoriuscita del benchmark è grande, concentrandosi sul chip Core i9-13900K di punta.

Ovviamente, mettiamo in primo piano i soliti avvertimenti: questi sono solo risultati presunti e potrebbero non essere autentici; dovremmo prenderlo con sicurezza, e questo è un campione (ingegneristico) pre-release del 13900K (che, come forse ricorderete, è un processore a 24 core con otto core di prestazioni e 16 core di efficienza).

I punteggi del benchmark provengono da Bilibili (Si apre in una nuova scheda) (Individuato da VideoCardz (Si apre in una nuova scheda)), un sito di condivisione video cinese, quindi tieni presente che non è quella che consideriamo la fonte più affidabile, quindi vai alla pari più attentamente del normale qui. Detto questo, i risultati sembrano dettagliati e un lavoro di hack, se sono completamente inventati.

I benchmark sono tratti da una varietà di suite, inclusi i soliti sospetti come Blender, CineBench, Geekbench e CPU-Z, con il 13900K abbinato a una GPU RTX 3060 Ti e RAM di sistema DDR5 su una scheda madre Asus ROG Z690 Extreme. .

Quindi cosa ci mostrano i punteggi? Cioè, rispetto all'attuale 12900K, l'ammiraglia Raptor Lake in arrivo è in media circa il 10% più veloce per le prestazioni single-core e circa il 35% più veloce per il multi-core.

Come previsto, alcuni benchmark mostrano un vantaggio più pronunciato per il 13900K, ed è fino al 46% più veloce per le prestazioni multi-core come in CPU-Z (con la CPU Raptor Lake che è il 40% più veloce in CineBench R23 multicore e il 41% più veloce in alcuni test del frullatore).

Analisi: un'ulteriore prova che Raptor Lake sarà un degno aggiornamento

Un altro punto chiave qui è la velocità di clock dichiarata per il chip campione 13900K, che è una frequenza base di 3 GHz, che sale fino a 5,5 GHz, ma fino a 5,7 GHz quando raggiunge la velocità massima. Questo si allinea esattamente con un'altra fuga di notizie che abbiamo visto qualche giorno fa, sempre per un presunto campione di ingegneria della CPU di punta di Raptor Lake, aggiungendo un po' di peso a questa voce qui.

E, in effetti, questo è più carburante per il fuoco rispetto alla teoria generale secondo cui il 13900K dovrebbe raggiungere 5,7 GHz quando il proverbiale acceleratore è a terra, con Thermal Velocity Boost che significa una breve raffica di velocità e che potremmo vedere 5,8 GHz come si diceva in precedenza. Ricorda, questo è ancora un campione di silicio, quindi è probabile che la versione finale del 13900K offra un po' più di potenza, e lo stesso vale per questi risultati di benchmark. Ancora una volta, questa non è la prima volta che vediamo forti indizi sul fatto che l'ammiraglia Raptor Lake sarà un impressionante passo avanti rispetto all'attuale 12900K.

I guadagni single core sono più modesti, ma comunque perfettamente sani, per un chip campione, anche se sembrano più legati ai livelli di boost più veloci a cui viene spinto il 13900K (il 12900K raggiunge il suo boost massimo di 5,2 GHz). I benchmark di gioco saranno ovviamente in gran parte concentrati sulla progressione di Raptor Lake, con livelli migliorati di cache a bordo che dovrebbero aiutarlo rispetto ad Alder Lake in questo senso.

Per quello che viene classificato come un semplice aggiornamento di Alder Lake, i processori Intel di 13a generazione sembrano abbastanza convincenti da dove siamo ora. Se c'è una preoccupazione qui per i fan del Blue Team che stanno già considerando una CPU di nuova generazione, è che questa perdita mostra che l'assorbimento di potenza "PL4" di 13900K raggiunge (il massimo consentito come picco temporaneo) fino a 420 W, il che consuma molto energia. ma dobbiamo ricordare che questo è ancora un renderer pre-release.

Vale anche la pena notare che Raptor Lake affronterà i chip Ryzen 7000 costruiti su una nuovissima architettura Zen 4, silicio che di per sé sembra molto promettente in termini di impatto che potrebbe avere, raggiungendo velocità di aumento rivelatrici per i giocatori principianti. . Si ritiene che queste due linee di processori di nuova generazione concorrenti verranno lanciate più o meno nello stesso periodo, ovvero a settembre o ottobre 2022.

Le migliori offerte di processori di oggi

Condividi questo