Il primo computer exascale d'Europa, JUPITER, sarà installato presso il Jülich Supercomputing Center in Germania.

Il gigantesco progetto dovrebbe costare più di 500 milioni di euro solo in infrastrutture, materiali e costi di installazione e dovrebbe essere operativo entro il 2024.

Una macchina di classe exascale è un risultato significativo anche per gli standard dei supercomputer, rappresentando una potenza di calcolo superiore a cinque milioni di laptop o PC moderni e pari alla potenza di elaborazione neurale del cervello umano secondo lo Human Brain Project. .

Come sarà utilizzata?

La potenza della macchina sarà utilizzata per la modellazione climatica, l'ingegneria dei materiali, le simulazioni biologiche e la ricerca sulla produzione di energia sostenibile.

Metà del finanziamento per JUPITER, che sta per "Joint Venture Pioneering Large-Scale Innovative and Transformative Research", sarà fornito da EuroHPC JU, mentre l'altra metà sarà a carico del Ministero federale tedesco dell'istruzione e della ricerca. (BMBF) e il Ministero della Cultura e della Scienza del Land Renania Settentrionale-Vestfalia (MKW NRW).

EuroHPC JU ha anche annunciato la costruzione di molti altri computer ad alte prestazioni in tutta Europa: Levente, ospitato in Ungheria, Caspir, ospitato in Irlanda, EHPCPL, ospitato in Polonia e Daedalus, ospitato in Grecia.

Le specifiche hardware esatte di JUPITER devono ancora essere condivise, ma EuroHPC afferma che la macchina ha forti credenziali di energia rinnovabile e avrà bisogno solo di 15 MW di potenza, che proverranno da progetti rinnovabili.

EuroHPC afferma inoltre che la macchina utilizzerà il raffreddamento ad acqua calda e potrebbe essere collegata a un sistema di teleriscaldamento.

Attualmente, l'unico computer exascale nel mondo occidentale è Frontier, una macchina basata su AMD ospitata presso l'Oak Ridge Leadership Computing Facility (OLCF) nel Tennessee, negli Stati Uniti.

È stato ampiamente riportato che la Cina attualmente utilizza due macchine a esascala, sebbene si sappia poco su di esse.

JUPITER non è l'unico supercomputer europeo estremamente potente nelle notizie.

EuroHPC JU) ha installato il supercomputer più potente d'Europa, LUMI, nella città finlandese di Kajaani, che è costruito interamente su hardware AMD.

Condividi questo