Klipsch produce grandi altoparlanti: agli albori dell'hi-fi, l'azienda era nota per i suoi modelli delle dimensioni di un frigorifero che, come i sistemi audio dei cinema, utilizzavano le trombe per generare la massima potenza di amplificatori a valvole di vuoto comuni a quel tempo. Fai un salto al presente e il marchio utilizza ancora altoparlanti a tromba, ma ora offre un suono Klipsch distintivo sulle soundbar Dolby Atmos.

Poche persone che hanno ascoltato un sistema basato su Klipsch rimarrebbero deluse dalle sue prestazioni. Ma non c'è modo di sfuggire alla realtà che gli altoparlanti e le soundbar dell'azienda occupano una buona parte del soggiorno.

Una nuova partnership mira a cambiare questo, con un comunicato stampa pubblicato questa settimana da Klipsch che annuncia "una partnership strategica per sviluppare una nuova linea di soluzioni audio per la casa Klipsch che incorporano le tecnologie di Resonado Labs".

La partnership con Klipsch Resonado Labs è stata annunciata in una conferenza stampa congiunta. (Credito immagine: Klipsch)

Chi sono questi Resonado Labs e cosa contribuiscono? "L'identificazione di un'opportunità per fornire un suono a piena frequenza in altoparlanti con fattore di forma ridotto ha portato allo sviluppo e alla brevettazione della nostra tecnologia di base", ha affermato Brian Cho, fondatore e CEO di Resonado Labs, nel comunicato stampa di Klipsch. Questa tecnologia si chiama Res-Core Engine ed è la forza trainante del piano dell'alleanza Klipsch-Resonado Labs di "definire la prossima era dell'audio sviluppando una linea di prodotti progettati per offrire le massime prestazioni possibili in modo elegante". e compatto. fattori”.

In altre parole, gli altoparlanti e le soundbar Klipsch stanno per diventare davvero molto piccoli.

Un rapido controllo del sito Web di Resonado Labs rivela che il Res-Core è un "motore di precisione con una bobina piatta sospesa tra due magneti a barra parallela". Inoltre, il motore "è controllato da un sistema di sospensione ad alte prestazioni che consente al trasduttore dell'altoparlante di massimizzare il movimento del pistone per spingere una grande quantità d'aria per i bassi più profondi e puliti".

Schema del controller Res-Core di Resonado Labs

Uno spaccato del driver dell'altoparlante compatto Res-Core brevettato da Resonado Labs (Credito immagine: Resonado Laboratories)

Analizzando questo aspetto, la bobina mobile Res-Core (il componente dell'altoparlante che prende l'uscita elettrica di un amplificatore e la converte in vibrazione del driver per spostare l'aria) è stata progettata per risparmiare spazio massimo, mentre il motore del sistema di sospensione dell'altoparlante consente driver compatti in grado di fornire il tipo di bassi che normalmente ti aspetti da altoparlanti molto più grandi.

Non si è discusso di un prodotto reale in una conferenza stampa virtuale in cui Klipsch ha annunciato la nuova partnership, sebbene sia stato menzionato un "Cinema One". Questo ci porta a supporre che l'offerta iniziale di Klipsch-Resonado Labs sarà una soundbar Dolby Atmos. Inoltre, la dichiarazione di un dirigente di Klipsch all'evento che "vogliono che le persone provino il suono Klipsch ma in un fattore di forma compatto e quasi invisibile", ci porta a credere che la prossima soundbar utilizzerà ancora gli altoparlanti, sebbene sarà considerevolmente più piccola della offerte esistenti dell'azienda.

Analisi: gli altoparlanti e le soundbar "quasi invisibili" sono uno sviluppo positivo

A differenza dei migliori televisori 4K, che sono diventati sempre più sottili nel corso degli anni anche con l'aumento delle dimensioni degli schermi, i migliori altoparlanti e soundbar per la maggior parte rimangono alti e squadrati. . Ci sono eccezioni come l'HW-S800B di Samsung e il nuovo Sonos Ray, ma questi richiedono un subwoofer separato per ottenere bassi profondi soddisfacenti, il che è particolarmente importante per guardare i film.

Se la nuova partnership Klipsch-Resonado Labs produce soundbar e altoparlanti che sfidano le leggi della fisica e offrono un suono pieno con bassi potenti in un fattore di forma compatto e unico, non sarà solo un'impresa tecnica, sarà un grande fare un passo avanti per l'audio. Le persone che altrimenti sarebbero riluttanti ad aggiungere una soundbar, e in particolare un subwoofer, alla propria TV accetteranno di più i componenti audio aggiuntivi.

Non vediamo l'ora di ascoltare "Cinema One", o qualunque cosa esca da questo progetto. E se Resonado Labs può fare la stessa magia per migliorare le capacità audio integrate dei televisori, sarà ancora più sorprendente.

Condividi questo