Il creatore di PUBG prende in giro un essere umano virtuale

Come se non ci fossero abbastanza persone che cercano di diventare delle star multipiattaforma, presto tutti dovranno competere con ANA, un umano virtuale iperrealistico di Krafton.

La società, che produce anche il popolare gioco di battle royale PlayerUnknown Battlegrounds, mercoledì ha svelato (si apre in una nuova scheda) un paio di immagini di ANA. Le immagini mostrano solo la sua testa, o in realtà solo il suo viso, ma mostrano una persona dai capelli rosa un po' giocosa che sembra profondamente interessata a quello che hai da dire dopo.

Tuttavia, alla fine vedremo più ANA. Krafton promette che il suo Virtual Human Will, come spiegato da Josh Seokjin Shin, Direttore del Krafton Creative Center, “rilascerà una traccia musicale originale e amplierà il suo ambito di attività come influencer in vari campi dell'intrattenimento e degli eSport.

Dalle immagini, ANA sembra realistico. Ci sono ancora problemi intorno ai denti, alla pelle troppo perfetta e alle dita dall'aspetto di plastica che le toccano leggermente il viso. Tuttavia, l'effetto è, grazie all'inclusione di imperfezioni come pori chiari, rughe e piccoli peli sulla pelle, piuttosto sorprendente.

Anche senza un'immagine corporea completa o un video animato, c'è motivo di credere che ANA potrebbe finire per essere qualcosa di speciale. Quando Krafton ha presentato inizialmente la sua tecnologia iperrealistica a febbraio, che utilizza la tecnologia di manipolazione facciale per espressioni sottili e vivide, movimenti della pupilla e movimenti articolari naturali, ha anche rilasciato un video cinematografico PUBG (si apre in una nuova scheda) che dimostra lo stato attuale di la tua tecnologia umana virtuale.

Nel video, un gruppo di concorrenti di PUBG combatte contro un nemico mascherato. Inframezzate da strani momenti nella valle, alcune scene si avvicinano al vero realismo. Uno dei personaggi, una donna a cui hanno sparato a un braccio, ricorda chiaramente un antenato di ANA.

Insieme a tutta la tecnologia per viso, pelle e corpo, Krafton afferma di utilizzare il deep learning per creare una voce AI che consentirà ad ANA di "agire e cantare come un vero essere umano".

perché ne abbiamo bisogno?

Viviamo in un mondo falso. Dagli attori che usano i volti di altre persone per ricreare versioni più giovani degli attori originali (vedi Boba Fett e Luke Skywalker (Apre in una nuova scheda)), a Deep Faker che usano i volti di altre persone (Si apre in una nuova scheda) o bot che pensano di essere Se umano, è difficile fidarsi di tutto ciò che vedi, ascolti o leggi.

Gli esseri umani artificiali, persino gli influencer artificiali, esistono da anni. Ma pochi scambierebbero Miquela, per esempio, per un vero essere umano. Tuttavia, in base a ciò che Krafton promette qui, non sapremo presto se il TikToker che ci parla di una pulizia perfetta o lo YouTuber che canta una canzone originale è in carne e ossa o uno e zero.

Daremo il benvenuto ad ANA quando sarà pronto per emergere sulla scena digitale, ma forse può ancora suonare all'interno di PUBG e non provare a mettere fuori combattimento nessuno dei concorrenti su The Voice.

Condividi questo