El trailer de Callisto Protocol nos da algunas vibraciones serias

L'imminente film horror fantascientifico Il Protocollo Callisto non caricherà i giocatori solo di armi e munizioni, è stato rivelato. Invece, i giocatori si ritroveranno anche in un sacco di combattimenti corpo a corpo.

Questa notizia arriva da Ben Walker, design director del protocollo Callisto, che ha detto a Game Informer (si apre in una nuova scheda) durante un'approfondita revisione del combattimento del gioco che "si sta orientando verso il lato della sopravvivenza delle cose" e che "l'intero tono della "lotta" è una specie di lotta. Quindi ha senso per lui rivelare che "quasi la metà dei nostri combattimenti sono corpo a corpo".

Questo non vuol dire che il gioco non fornisca ai giocatori munizioni per il combattimento a distanza, ovviamente, ma Walker osserva che la diffusione bilanciata “significa che devi essere intelligente su come usi i tuoi proiettili. Quindi, a tal fine, abbiamo aggiunto le nostre combo corpo a corpo, quando hanno finito respingono il nemico, quindi ti dà la possibilità di bloccare molto velocemente e ottenere un bel tiro pulito su un nemico.

Nella sua conversazione con Game Informer, Walker ha anche accennato a come il team Striking Distance utilizzerà il controller DualSense di PS5. "Ci sosteniamo molto in tutto questo", ha detto. "Per quanto sia soddisfacente ascoltare e vedere, sembra che aggiunga solo quel livello in più e questo controller ci dà sicuramente quella capacità, quindi tutte quelle piccole sfumature e cose, stiamo lavorando davvero duramente per implementarle e assicurarci di ' risaltare davvero sul gamepad.'

In termini di dettagli, Walker afferma che "dal momento che abbiamo la lotta, vogliamo che le ossa si rompano. Sentendolo nel controller, giusto? Quindi, quando realizzerai effettivamente quella connessione, avrai quella piccola sensazione di crepa". al comando."

L'ultima volta che abbiamo visto The Callisto Protocol è stato durante il Summer Game Fest all'inizio di questo mese, quando è stato rivelato un nuovo trailer del gioco. È stato un affare eccezionalmente sanguinoso e viscerale, quindi il fatto che il combattimento del gioco non abbia paura di appoggiarsi davvero alla natura personale e ravvicinata della mischia non è esattamente sorprendente.

Il protocollo Callisto verrà rilasciato il 2 dicembre 2022 per PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S e PC.

Questi confronti di Dead Space

Poiché nell'ultimo mese è stato mostrato più The Callisto Protocol, il gioco ha fatto paragoni con Dead Space, il cui remake uscirà a gennaio del prossimo anno.

Somiglianze atmosferiche a parte, lo sviluppatore di The Callisto Protocol Striking Distance Studios ha alcuni veterani di Dead Space nello staff. Includono il capo dello studio Glen Schofield, che in precedenza era stato direttore generale dello studio di sviluppo Dead Space Visceral Games. Pertanto, sono da aspettarsi confronti.

Ma con l'emergere di questi nuovi dettagli di combattimento, siamo sempre più in grado di vedere i punti di differenza. In una recente intervista con PCGamesN (si apre in una nuova scheda), il direttore creativo di Striking Distance Chris Stone, che in precedenza era stato direttore dell'animazione in Dead Space, ha affrontato i confronti.

Stone ha notato che il team "è cresciuto e si è evoluto molto come creatori di giochi e artisti negli ultimi dieci-quindici anni e il protocollo Callisto lo riflette", aggiungendo che crede che il sistema di combattimento sia stato confuso in precedenza discusso, così come la storia . . e le sue immagini, differenzieranno The Callisto Protocol.

"Abbiamo creato un sistema di combattimento approfondito che combina azione corpo a corpo personale a distanza ravvicinata e sparatorie a lungo raggio con un'arma gravitazionale chiamata GRP ("Grip") che consente ai giocatori di passare facilmente da un'arma all'altra", ha spiegato Stone. .

"Stai finendo le munizioni?" Afferra un nemico e avvicinalo per un colpo devastante con il bastone stordente. Essere aggrediti? Lancia un nemico attraverso la stanza e sparagli alle gambe per riprendere fiato. E, naturalmente, se vedi un pericolo ambientale, afferra il nemico e lancialo per ucciderlo all'istante.

Condividi questo