Secondo la National Federation of Independent Business (NFIB), metà dei proprietari di piccole imprese statunitensi ha dichiarato di avere aperture che non potevano riempire a giugno. Ma guardala in questo modo: è meglio di maggio 2022, quando era più della metà. A proposito, questo è stato un record di 48 anni.

Certo, l'inflazione ci sta mangiando il pranzo e potremmo essere diretti verso una recessione, ma i lavoratori non sono ancora entrati nel mercato del lavoro. Invece, soffriamo ancora della sbornia della Grande Dimissioni.

Alcune aziende si stanno piegando ai venti contrari dell'inflazione, di una catena di approvvigionamento quasi strangolata e della bassa fiducia dei consumatori. Aziende come Netflix e PayPal hanno avviato licenziamenti, mentre Microsoft sta rallentando le assunzioni "per allineare meglio le proprie risorse" e Meta (Facebook) e Twitter hanno congelato le assunzioni in alcuni dipartimenti. Amici informati mi dicono che altre aziende Fortune 500 si stanno preparando a licenziare personale o congelare le assunzioni.

Ma per le piccole imprese, è una storia diversa.

In effetti, se i grandi si licenziano, molte piccole imprese sarebbero felici di assumerli. Come ha affermato il capo economista della NFIB Bill Dunkelberg, "La carenza di manodopera rimane un problema difficile per le piccole imprese".

Puoi ripeterlo.

Ad Asheville, nella Carolina del Nord, dove il turismo guida l'economia basata sui servizi della città, non conosco un'unica azienda con tutti i dipendenti che vorrei. Il problema qui è che Asheville è anche una città costosa in cui vivere.

I lavori di servizio e l'alto costo della vita fanno un cattivo lavoro.

La risposta è stata aumentare i salari. Ma non siamo soli.

Secondo il NFIB, il 48% dei proprietari ha affermato di aver aumentato il proprio compenso. È un punto in meno rispetto a maggio, ma solo due punti in meno rispetto al record di gennaio di 48 anni. Inoltre, il 28% dei proprietari di piccole imprese prevede di aumentare il proprio compenso nei prossimi tre mesi, tre punti in più rispetto a maggio.

È assolutamente necessario.

I tuoi lavoratori hanno bisogno di tutti i soldi che possono ottenere. L'affitto medio in tutto il paese ha raggiunto per la prima volta il picco di oltre 2,000 euro.

Ricorda che la regola generale di budgeting è che l'affitto non deve superare il 30% del tuo reddito mensile prima delle tasse. In altre parole, i tuoi dipendenti devono guadagnare quasi 80,000 euro all'anno solo per pagare l'affitto.

È fantastico. Ma i numeri non mentono.

Mi fa anche notare che uno dei motivi principali per cui i potenziali dipendenti non vengono di corsa alla tua porta è che non offri abbastanza soldi. Combina questo con il fatto che, secondo il conteggio della Federal Reserve Bank di St. Louis, il numero totale di ore lavorate, che include sia il numero di lavoratori che la durata della settimana lavorativa, è aumentato del 4,6% anno dopo anno. Quindi sappiamo che anche se alcuni lavoratori sono rientrati, non è ancora sufficiente.

Questo mi dice che quelli che si sono presentati stanno lavorando sodo.

Duro lavoro e pochi soldi: non è una buona combinazione per fare domanda per un lavoro.

Naturalmente, ci sono altri fattori.

Secondo il Boston Consulting Group, un sondaggio globale tra i colletti bianchi ha rilevato che ben il 37% prevede di dimettersi entro i prossimi sei mesi.

È solo quello che non vuoi sentire.

Quindi, se pensavi che la Grande Rinuncia riguardasse solo gli impiegati o gli impiegati della tecnologia, ripensaci.

Mentre gli impiegati e gli altri che possono lavorare da casa hanno citato le preoccupazioni sulla flessibilità (28%), l'equilibrio tra lavoro e vita privata (22%) e il semplice sentirsi infelici (15%) come le ragioni principali per cui coloro che prenderebbero in considerazione di smettere, il denaro (30 %) classificato più alto.

Circa il 41% desidera anche opportunità di promozione, che per me è un codice per "più soldi".

In un sondaggio globale condotto da PwC a marzo, un intervistato su cinque ha affermato di essere "estremamente o molto probabile" a cambiare datore di lavoro nel prossimo anno.

E cosa cercano queste persone? Sorprendere! In testa al 71% delle liste dei lavoratori c'è il denaro.

Per fare soldi, devi spendere soldi. E nel 2022, per avere abbastanza dipendenti qualificati, è necessario aumentare i loro stipendi. È così semplice.

Copyright © 2022 IDG Communications, Inc.

Condividi questo