DZJFLBQK2BBTRFMAJP7HP4MUUA

Un portavoce di Smith Villazor, l'azienda che rappresenta Delo, ha dichiarato: “Siamo lieti che la Corte abbia opportunamente respinto il cinico tentativo del governo di esagerare la gravità dell'accusa del Bank Secrecy Act in questo caso. La sentenza odierna di libertà vigilata ha riconosciuto che questo caso ha comportato un mancato rispetto delle norme che ha portato a una violazione delle normative e nient'altro.

Condividi questo