Sono tutto per un controller PS5 Pro esistente, ma Sony dovrà davvero stupire se intende entrare in un mercato già affollato.

La PS5 ha un controller ufficiale fenomenale nel DualSense, ma Sony è stata notevolmente silenziosa su un'opzione più premium. Tuttavia, di recente, il leaker Tom Henderson ha pubblicato un rapporto (si apre in una nuova scheda) in cui si spiega in dettaglio che un controller PS5 Pro ufficiale potrebbe essere in arrivo.

Dal momento che questa è solo una voce, vale la pena prendere il rapporto di Henderson con le pinze. Tuttavia, descrive in dettaglio un controller che soddisfa la maggior parte delle caselle che ti aspetteresti da altri pad Pro come il controller wireless Xbox Elite. Levette analogiche rimovibili, pulsanti paddle posteriori e arresti del grilletto per un livello di personalizzazione più elevato.

Tuttavia, a parte questo e una vaga menzione di "importanti aggiornamenti software", non c'è idea di come un potenziale controller PS5 Pro possa davvero separarsi dal pacchetto. In che modo il notebook teorico andrebbe fianco a fianco con l'offerta elite di Xbox?

Nuovi colori Sony PS5 dualsense

(Credito fotografico: Sony)

Rende perfetto il DualSense

Ha perfettamente senso per una console premium avere un controller premium simile. Allora perché Sony non è ancora salita sul carro del controller Pro?

Forse il gigante della tecnologia ritiene che il suo controller DualSense sia già di fascia alta. Ed è corretto. Con il suo feedback tattile e in particolare i trigger adattivi, il pad PS5 offre funzionalità che sono superiori ai modelli entry-level della concorrenza.

Ma diamo un'occhiata per un momento al suddetto controller Xbox Elite. Per quanto riguarda i pad Pro, è probabilmente il massimo. Levette intercambiabili, comode impugnature in gomma e un'elegante finitura nera contraddistinguono il pad top di gamma di Xbox come un acquisto di lusso, con un prezzo elevato da abbinare.

Mi aspetto che un controller PS5 Pro soddisfi almeno alcuni di questi criteri. Dovrai padroneggiare le basi del controller Pro, come la personalizzazione e una finitura di fascia alta. Ma dovrà anche andare oltre per far sì che quello che probabilmente sarà un controller costoso valga il prezzo richiesto.

Il DualSense è già un fantastico punto di partenza, che si distingue dalla massa con il suo incredibile feedback tattile e trigger adattivi. Ed è su queste caratteristiche più raffinate che penso che Sony possa trarre vantaggio per creare un controller PS5 Pro molto competitivo.

Primo piano del microfono del controller DualSense PS5

(Credito immagine: Shutterstock/SolidMaks)

Queste due caratteristiche sono di gran lunga le risorse più preziose del DualSense. La sensazione tattile sapientemente realizzata entra in gioco quando urli dietro l'angolo in Gran Turismo 7 o blocchi un attacco feroce con il tuo scudo in Demon's Souls non invecchia mai.

Inoltre, i trigger adattivi rendono molto più divertenti azioni come guidare o sparare. Danno una sensazione più tangibile a questi oggetti virtuali. Un controller PS5 Pro potrebbe offrire una precisione ancora maggiore quando si tratta di aptici e trigger adattivi. Non diversamente dal modo in cui l'accessorio Wii Motion Plus ha migliorato il punto di forza unico del Wii in quel momento.

Ma questa non è l'unica area in cui un controller PS5 Pro dovrà migliorare. Rispetto ai suoi concorrenti nel controller Nintendo Switch Pro e nel controller wireless per Xbox, la durata della batteria del DualSense è imbarazzante.

Un DualSense aggiornato risolverà assolutamente questo problema. Tutti i campanelli e i fischietti aggiornati che un controller PS5 Pro può raccogliere non saranno inutili se le ore di durata della batteria rimangono a una cifra. Funzionalità come il feedback tattile consumano la batteria, ovviamente, ma personalmente sarei disposto a pagare di più se ciò significa che non dovrò caricare il mio notebook ogni 4-5 ore.

Sony ha una reale possibilità di fare un tuffo nel mercato con una versione premium del DualSense. Se è in grado di offrire funzionalità comuni del controller Pro combinate con le sue caratteristiche tattili su misura e legarle tutte insieme a una maggiore durata della batteria, Sony potrebbe avere uno dei migliori controller Pro mai realizzati nella sua timoneria.

Condividi questo