Non tutti sono entusiasti di tornare in ufficio e gli sviluppatori sono spesso più sconvolti di altri, secondo una nuova ricerca.

Un rapporto di DigitalOcean ha rilevato che quasi la metà (42%) sta considerando o ha già lasciato il lavoro quest'anno, un sondaggio che ha intervistato circa 2500 intervistati in 94 paesi, tra cui India, Stati Uniti, Germania, Canada e Regno Unito.

Inoltre, più di un quarto (27%) aveva già iniziato un nuovo lavoro nell'ultimo anno.

Cosa infastidisce i lavoratori?

Près d'un tiers – 28% – des développeurs envisageant de quitter leur emploi ont cité une rémunération plus elevée comme facteur de motivation, tandis que 21% ont cité le travail à temps plein à distance et flexible, et 16% ont cité de meilleurs Vantaggio.

Con questo in mente, i datori di lavoro dovrebbero forse considerare di investire in migliori laptop per sviluppatori o migliori strumenti di collaborazione remota.

L'imprenditorialità è stato un altro fattore importante che ha incoraggiato i dipendenti a cercare nuovi pascoli ed è stato citato dall'8% dei promotori che hanno lasciato il lavoro e dal 9% che stava pensando di andarsene.

DigitalOcean ha soprannominato questo fenomeno la "grande ridistribuzione", in cui politiche più flessibili sul lavoro a distanza incentivano i dipendenti a fare da soli.

I reclami più comuni citati dagli sviluppatori erano la mancanza di tempo e risorse per lavorare sui progetti, mentre l'11% ha citato il turnover dei membri del team come un problema.

Ma non sono solo le preoccupazioni salariali che spingono i lavoratori a pensare di salvare tutto.

"Attrarre e trattenere il talento degli sviluppatori sta cambiando rapidamente e le aziende devono adattarsi al nuovo panorama", ha affermato Gabe Monroy, chief product officer di DigitalOcean. “Le aziende devono comprendere meglio gli sviluppatori e fornire loro gli strumenti, i vantaggi e la compensazione di cui hanno bisogno per avere successo; la sopravvivenza del business nell'era digitale dipende da questo".

Il rapporto arriva sulla scia di risultati simili che hanno rilevato che quasi la metà dei lavoratori del Regno Unito è preoccupata per il costo del ritorno in ufficio, secondo una ricerca di Slack che ha intervistato 1000 impiegati del Regno Unito.

Questi fattori di stress includono costi come viaggio e cibo, in un momento in cui quasi 9 adulti su 10 del Regno Unito segnalano un aumento del costo della vita, secondo i dati dell'Office for National Statistics (ONS).

Condividi questo