Intel e Google stanno lavorando a una nuova generazione di

Amazon Web Services può essere una potenza globale nel mondo dell'hosting cloud, ma la sua quota di mercato dell'infrastruttura come servizio (IaaS) potrebbe essere un'area in cui è un po' indietro.

La quota di mercato del gigante tecnologico nel mercato IaaS è scesa dal 40,8% nel 2020 al 38,9% nel 2021 secondo Gartner, mentre la quota di mercato del rivale Microsoft Azure è aumentata dal 19,7% al 21,1%.

Lo spazio IaaS rimane un'area controllata da pochi attori accuratamente selezionati, con i primi cinque fornitori IaaS che rappresentano oltre l'80% del mercato totale. Gartner aggiunge che il settore IaaS globale ha dimostrato di essere incredibilmente dinamico, crescendo del 41,4% nel 2021 per una valutazione totale di 90 miliardi di dollari, rispetto ai 900 miliardi di dollari del 64.

Come appare il mercato?

Google è anche in aumento per sfidare il dominio di AWS, classificato da Gartner.

Google Cloud ha registrato il più alto tasso di crescita tra i primi cinque provider IaaS, con una crescita del 63,7% nel 2021 a 6400 miliardi di euro di entrate.

Secondo Gartner, la crescita della divisione di cloud hosting di Google è stata guidata dalla sua costante e crescente adozione dei tradizionali carichi di lavoro aziendali, nonché dal suo lavoro su funzionalità emergenti come l'intelligenza artificiale e le tecnologie dei container cloud. Gartner ha anche evidenziato l'espansione del suo ecosistema di partner per raggiungere una base di clienti più ampia.

Non sono solo i fornitori occidentali a guadagnare un sacco di soldi dai servizi IaaS, Alibaba ha registrato un fatturato di 8.7 miliardi di euro nel 2021 con una quota di mercato del 9.5%.

Poiché Alibaba continua a dominare il mercato cloud cinese, Gartner afferma che è anche sulla buona strada per diventare il principale fornitore di cloud regionale in Indonesia, Malesia e altri mercati cloud emergenti.

La società di analisi ha attribuito questo successo alla sua comprensione del mercato locale e alla sua capacità di fungere da gateway per il commercio digitale, rendendolo il terzo più grande fornitore di servizi cloud.

Mentre la crescita di Huawei è stata moderata nel 2021 dopo due anni consecutivi di crescita di oltre il 200%, secondo Gartner ha comunque mantenuto la quinta posizione in termini di quota di mercato con 4200 miliardi di euro di entrate.

"Il mercato IaaS continua a crescere senza sosta poiché il cloud-native diventa l'architettura mainstream per i carichi di lavoro moderni", ha affermato Sid Nag, vicepresidente analisti di Gartner. "Il cloud supporta la scalabilità e la componibilità richieste da tecnologie e applicazioni avanzate, consentendo al tempo stesso alle aziende di soddisfare esigenze emergenti come sovranità, integrazione dei dati e una migliore esperienza del cliente".

Condividi questo