In un drammatico aggiornamento della struttura tariffaria dell'app, Apple ha annunciato che a partire da oggi (6 dicembre), gli sviluppatori potranno scegliere tra 900 livelli di prezzo per le loro app in 45 valute in 175 presentazioni, da € 0.10 a € 10,000, salvo approvazione da parte di Mela.

È quasi 10 volte quello che era precedentemente disponibile per la maggior parte delle app dal lancio dell'App Store nel 2008. Ci sono anche miglioramenti dei prezzi per gli app store di tutto il mondo, quindi uno sviluppatore può impostare un prezzo per un paese, ad esempio, ma avere i prezzi di le tue applicazioni cambiano automaticamente in base al tasso di cambio in tutto il mondo.

Ciò significa che vedrai un'app a un prezzo fisso più spesso e con incrementi diversi, e non dettata dal tasso di cambio in continua evoluzione che ha colpito Apple TV a ottobre.

Per quanto riguarda i livelli di abbonamento, da oggi si applicheranno gli stessi miglioramenti, ma i prezzi standalone per i diversi paesi arriveranno all'inizio del 2023, mentre anche gli acquisti in-app per le app potranno beneficiare di questi miglioramenti a partire dall'inizio del prossimo anno.

Questa è una grande vittoria per gli sviluppatori, che richiedono queste funzionalità da molto tempo per migliorare i loro prezzi in diverse regioni. Tuttavia, è anche una vittoria per gli utenti di iPhone, Mac e altri dispositivi Apple quando si tratta di aggiornamenti e abbonamenti importanti per gli anni a venire.

Una vetrina migliore per tutti

Aggiornamento dell'App Store per iOS 16

(Credito immagine: LaComparacion)

Questi miglioramenti non solo avvantaggiano gli sviluppatori, ma anche gli utenti di iPhone, iPad, Mac e Apple Watch. Abbiamo visto in passato che alcune app e abbonamenti hanno aumentato i loro prezzi con l'inflazione come Apple Music, ma queste nuove funzionalità potrebbero fissare prezzi indipendentemente da ciò ed essere comunque in grado di fissare prezzi inferiori a quelli precedentemente consentiti.

Queste selezioni migliorate di livelli di prezzo, come aumenti di prezzo inferiori di € 0.10 / € 0.10 / AU € 0.10, possono ora essere impostate dagli sviluppatori in modo che gli acquisti o gli abbonamenti in-app possano trarne vantaggio, soprattutto quando si tratta di offerte per le vacanze. durante tutto l'anno.

Apple ha confermato a TechRadar che questi miglioramenti dei prezzi per gli acquisti in-app verranno implementati nella primavera del 2023 poiché vogliono introdurre queste modifiche lentamente poiché è un cambiamento molto importante per lo store e i suoi sviluppatori. Tuttavia, poiché gli acquisti in-app sono una parte importante dei giochi non Apple Arcade, gli sviluppatori potrebbero sentirsi come se stessero seduti fino alla primavera del prossimo anno per trarre vantaggio da questi miglioramenti.

Ad ogni modo, è un cambiamento positivo sia per gli sviluppatori che per gli utenti, in quanto offre agli sviluppatori un maggiore controllo sui prezzi delle loro app e quei prezzi non sono più dettati dal tasso di cambio in continua evoluzione.

Poiché il visore VR di Apple dovrebbe essere lanciato nel 2023, questa potrebbe essere una buona opportunità per l'azienda per preparare l'App Store al lancio di app per questo prodotto in arrivo, che potrebbe sfruttare questi miglioramenti di prezzo.

Condividi questo