Seguendo ChatGPT Google teme di essere lasciato indietro

In una recente alzata di mano, i dipendenti di Google si sono chiesti ad alta voce se l'ultimo chatbot di OpenAI, ChatGPT, battesse l'azienda per il predominio nel campo dell'intelligenza artificiale (AI).

Come riportato da CNBC(opens in a new tab) (che non ha rivelato una fonte), una domanda di un dipendente ha fatto riferimento al rifiuto di Google di implementare l'intelligenza artificiale nella sua funzione di ricerca come "un'opportunità persa", soprattutto perché in precedenza aveva creato LaMDA, un'intelligenza artificiale chatbot che è stato contrassegnato come reattivo (si apre in una nuova scheda) dall'ingegnere di Google Blake Lemoine nel giugno 2022 prima di essere licenziato a luglio.

ChatGPT è un bot di chat dal vivo progettato per fornire sia informazioni fattuali che risposte creative alle domande e ai suggerimenti degli utenti, che, come sottolineano i dipendenti di Google, è già il fondamento di ciò che Google sta già facendo. .

guerre di chatbot

Tuttavia, l'amministratore delegato della società madre di Google, Alphabet, Sundar Pichai, e il capo della divisione AI di Google, Jeff Dean, hanno risposto affermando che non si trattava della mancanza di capacità di Google per implementare strumenti di intelligenza artificiale nella ricerca, ma di Google che deve proteggere la sua reputazione come fonte accurata di informazioni, in cui non ci si può sempre fidare dell'intelligenza artificiale (si apre in una nuova scheda).

"Soddisfa davvero un bisogno che le persone sembrano avere, ma è anche importante rendersi conto che questi modelli hanno certi tipi di problemi", ha detto Dean. "O [un'intelligenza artificiale non è] veramente sicura di qualcosa, ti diranno solo, sai, [che] gli elefanti sono gli animali che depongono le uova più grandi o altro.

Google potrebbe avere ragione, ma gli analisti indipendenti hanno la loro. La CNBC ha citato Brian Nowak, analista senior di Morgan Stanley, che ha affermato che il timore persistente è che i modelli linguistici strapperanno quote di mercato a Google “e interromperanno la [sua] posizione di punto di ingresso per le persone su Internet.

E mentre ci vorrà ancora del tempo prima che Google veda questa interruzione, e questo è un grande "potere", Nowak ha notato che LaMDA è ancora in fase di sviluppo attivo e Google continua a ricercare (si apre in una nuova scheda) e rilasciare nuovi prodotti basati su ​nell'IA. .

Nel dicembre 2022, ad esempio, il team Tensorflow di Google ha rilasciato un'estensione di machine learning per Fogli Google rivolta ai nuovi arrivati ​​nell'IA.

In poche parole, Google non ha intenzione di aspettare che OpenAI o altri fornitori di intelligenza artificiale li superino nella rinnovata lotta per il dominio di Internet.

Condividi questo