I processori AMD Zen 4 a 5 nm potrebbero arrivare nel 2021, mettendo davvero a dura prova Intel

I processori AMD Zen 4 a 5 nm potrebbero arrivare nel 2021, mettendo davvero a dura prova Intel

AMD potrebbe lanciare i suoi processori Zen 4, che non rappresentano i suoi processori di nuova generazione, ma piuttosto la prossima generazione, entro il 2021, secondo un nuovo rumor. È questo il caso, secondo un report del China Times (scoperto da Wccftech), in cui si afferma che il processo a 5nm di TSMC sta procedendo in modo soddisfacente e la produzione di massa dovrebbe iniziare intorno a luglio 2020. Anche i primi tre clienti a 5nm nm sarebbero stati bloccati da TSMC, tra cui AMD (così come Apple e HiSilicon, quest'ultimo integrato nei suoi chip Kirin di nuova generazione). Pertanto, il rapporto indica che con la produzione di massa a 5 nm che inizierà la prossima estate, possiamo aspettarci di vedere il lancio dei processori AMD Zen 4 nel 2021. Come sempre con questo tipo di voci, dobbiamo stare molto attenti. il rapporto sembra essere tutt'altro che vero (dovremmo anche considerare la possibilità che qualcosa sia andato perso nella traduzione qui). Questa presunta data di rilascio è più che una sorpresa, poiché abbiamo già sentito che Zen 4, progettato e implementato insieme a Zen 5, con due team di progettazione separati "in anticipo", dovrebbe arrivare nel 2022. Pertanto, il passaggio al 2021 sembrerebbe spingere le cose come AMD ha già affermato, da qui la necessità di molto condimento qui.

Prestazioni impressionanti

Tuttavia, China Times insiste sul fatto che TSMC sta facendo buoni progressi su 5nm; infatti, questi progressi sono così buoni che le rese hanno già superato i 7 nm (raggiungendo il 50%). La produzione mensile sta già aumentando in modo significativo presso TSMC e le rese hanno superato le aspettative, il che significa che la produzione di massa dovrebbe avvenire prima. Di conseguenza, anche i processori Zen 4 di AMD, probabilmente la serie Ryzen 5000, potrebbero arrivare prima del previsto, almeno in teoria. Ovviamente, questo darebbe ad AMD l'ulteriore vantaggio di spingere ulteriormente Intel con questo ritmo di sviluppo. Se tutto questo ti fa venire voglia di aggrapparti al Ryzen 5000, se in realtà è più vicino del previsto, c'è un'altra cosa interessante da considerare qui. Da quello che abbiamo sentito sui processori destinati al server Epyc Zen 4, i chip possono utilizzare un nuovo socket e quindi richiedere una nuova scheda madre per gli aggiornamenti. E anche se questo non significa necessariamente che il consumatore Zen 4 seguirà l'esempio, sembra probabile. Abbiamo anche sentito parlare di Zen 4 che utilizza un nuovo tipo di memoria, che potrebbe segnalare un passaggio alla RAM DDR5, che sarebbe anche appropriato con il passaggio a una nuova scheda madre. Questa è ancora una speculazione, ovviamente. Per quanto riguarda il resto delle grandi aziende che apparentemente sono prime a 5 nm con TSMC, Apple concorda sul fatto che il suo A14, afferma il rapporto, sarebbe il chip a 5 nm destinato ad alimentare l'iPhone 12 il prossimo anno. ha sostenuto la prossima generazione dei suoi processori Kirin che raggiungeranno i 5 nm (si dice che il Kirin 1000 sarà per la gamma Huawei Mate 40 il prossimo anno).