Quando la serie (*7*) Pixel 7 è stata anticipata nel maggio 2022, ci è stato detto che aveva il chipset Tensor 2, il chipset prodotto da (*7*) che segue il chip che ha debuttato nella serie (*7*) Pixel 6. Abbiamo appena sentito la nostra prima fuga di notizie su questo componente in arrivo ed è sorprendente.

Abbiate pazienza qui, perché la fonte è complicata: qualcuno è riuscito ad acquistare un prototipo bloccato del (*7*) Pixel 7 Pro e ha inviato i suoi log di avvio (l'unica informazione accessibile rimasta) al canale Telegram (*7*) Notizie | FR (si apre in una nuova scheda) (presumibilmente nulla a che vedere con l'omonimo strumento di notizie di (*7*).

Questo canale ha quindi condiviso il bocconcino chiave: i telefoni in arrivo apparentemente avranno gli stessi schermi dei loro predecessori e il chipset Tensor 2 apparentemente sarà stranamente simile all'originale. Prendi tutte queste informazioni con le pinze, a causa della natura curiosa della fonte, ma vale la pena approfondire.

Se ci sono modifiche limitate ai componenti del chipset, ciò significa che il Pixel 7 probabilmente non avrà la stessa potenza di elaborazione del suo predecessore Pixel 6; ciò non significa che sarà identico, poiché (*7*) potrebbe aggiungere più AI, ma non aspettarti un Android super potente.

Questo fatto potrebbe deluderti, dopotutto, i modelli di telefono più recenti dovrebbero essere più potenti, ma in realtà non è un problema.

Analisi: il meglio è il peggio

Ogni nuova iterazione del processore Android dovrebbe essere più veloce della precedente. Lo Snapdragon 8 Gen 1 dovrebbe essere più veloce dell'888, che dovrebbe essere più veloce dell'865, che dovrebbe essere più veloce dell'855 (ad esempio).

Tuttavia, in pratica le cose non sono così semplici e possiamo verificarlo guardando i riferimenti. In TechRadar, utilizziamo il test Geekbench 5 per vedere quanto sono veloci i telefoni in un laboratorio, sebbene altri siti utilizzino alternative. E questo ci ha mostrato qualcosa di molto interessante ultimamente.

I telefoni che utilizzano il chip Snapdragon 888 di fascia alta del 2021 hanno generalmente ottenuto le stesse prestazioni di quelli che utilizzano il suo predecessore, l'865, con quelli del nuovo 8 Gen 1 che spesso hanno prestazioni inferiori a entrambi.

In parte, ciò è dovuto al fatto che questi nuovi chip hanno orribili problemi di surriscaldamento, che possono portare a un rapido calo delle prestazioni quando sono in uso, e c'è qualcosa da dire sui nuovi chip che si distinguono in un modo che i test comparativi non rilevano.

Ma il semplice fatto è che i telefoni sono arrivati ​​​​al punto in cui sono piuttosto veloci. Non hai bisogno di un dispositivo mobile per andare più veloce se le tue dita non sono abbastanza veloci da averne bisogno o se la grafica del gioco ha superato quello che possono fare i piccoli schermi.

Invece, i nuovi chip si concentrano maggiormente sull'ottimizzazione e sull'efficienza energetica, sulle nuove funzionalità della fotocamera e sull'IA migliorata. Essere forti o veloci non è più importante quanto essere intelligenti.

Quindi (*7*) probabilmente si occupa solo dell'utilizzo del pubblico e si concentra meno sulla potenza e più su tutto il resto. E questo si adatterebbe al suo modus operandi: ha sempre fatto molto affidamento sull'IA per cose come la fotografia e gli assistenti intelligenti.

Quindi, se il Pixel 7 non stupisce nei test di benchmark, va bene: è probabile che il telefono vedrà miglioramenti in molte altre aree e rimarrà un contendente per la nostra lista dei migliori smartphone.

Condividi questo